Home Vetrina Ryanair cancella altri voli da Pisa. Gasparri "Aiuti di stato scandalosi alla...

Ryanair cancella altri voli da Pisa. Gasparri "Aiuti di stato scandalosi alla compagnia irlandese"

275
0

La compagnia low cost che a Pisa rappresenta più del 40% del traffico passeggeri (poco meno di 2 milioni ogni anno) ha annunciato che tra novembre e marzo 2018 taglierà 18.000 voli a 400.000 persone, con la rinuncia a 34 rotte .

 “Continua la caduta libera di Ryanair, che fino al prossimo marzo ha già previsto la cancellazione di altre migliaia di voli. Intanto emergono particolari sempre più inquietanti sull’azienda che ha potuto ampliarsi e garantire voli a basso costo attraverso una plateale concorrenza sleale e aiuti di Stato mascherati”. Lo dichiara in una nota il senatore di Fi, Maurizio Gasparri.

“Non sono solo le scandalose condizioni contrattuali cui ha sottoposto il personale. A rendere ancora più vergognoso il caso Ryanair – aggiunge – sono le tutele economiche di cui ha goduto, la sistematica elusione fiscale, ma anche le copiose valanghe di soldi pubblici italiani. Da quanto leggiamo sulla versione online del Corriere della sera, dalla sola Puglia in dieci anni Ryanair avrebbe ottenuto circa 170 milioni di euro, in parte dati dalla Regione e in parte da Aeroporti di Puglia, quale incentivo a fare scalo negli hub pugliesi. Da un punto di vista formale, questi soldi avevano come motivazione una ipotetica campagna di comunicazione per sviluppare il turismo locale. Un espediente, in altre parole, che in un primo momento ha effettivamente avuto come risultato l’aumento dei voli per la Puglia. Ma che adesso, con il taglio che c’è stato, vede proprio questa regione tra le più penalizzate insieme alla Sicilia. Intanto Ryanair ha incasso i soldi, lasciando a bocca asciutta i due scali pugliesi e l’indotto. C’è insomma materiale sufficiente per la Procura”, conclude Gasparri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here