Home Starbene / Gusto Inaugurata la Risto-Macelleria di Luca Menoni. Aria nuova in Sant’Ambrogio

Inaugurata la Risto-Macelleria di Luca Menoni. Aria nuova in Sant’Ambrogio

1106
0

di Elisabetta Failla

L'ingresso della Terrazza Menoni
L’ingresso della Terrazza Menoni

Ḕ stata inaugurata oggi la Terrazza Menoni, uno spazio realizzato sopra la Macelleria Luca Menoni con vista sull’antico Mercato di Sant’Ambrogio. L’idea è proprio di Luca che da tempo sta portando avanti l’attività commerciale di famiglia iniziata nel 1921 con Guidi Fanfani.

 “La Macelleria Menoni nacque nel 1921 quando il nonno Guido Fanfani, papà della moglie di mio padre, prese questo fondo per realizzare una macelleria – racconta Luca Menoni – Lui era un uomo piuttosto brusco ma sapeva fare il commerciante. Mio babbo poi si fidanzò con la figlia e, avendo imparato a fare il macellaio dall’età di nove anni, nel 1935 iniziò a lavorare con lui proseguendo poi l’attività”. Il babbo si chiamava Virgilio e ha, forse in virtù del suo nome, traghettato l’attività del suocero per consegnarla poi al figlio Luca. “Mio padre era un uomo innovativo – prosegue – che ha continuato questa

1935, la Macelleria di Guido Fanfani
1935, la Macelleria di Guido Fanfani

attività con idee valide ancora oggi. Spesso mi ricordo ancora oggi dei suoi suggerimenti. L’importante è avere coraggio e innovarsi senza mai fermarsi pensando di essere arrivati”.

Da oggi la macelleria si è trasformata in una risto-macelleria. Rinnovato lo spazio sottostante dedicata alla vendita delle carni (tradizionali, pronte per la cottura e, adesso, pronte da mangiare) che nel tempo è riuscita a coniugare tradizione, esperienza e continuità nella conduzione familiare, e realizzato la terrazza sovrastante dove poter gustare i piatti pronti preparati con carni di qualità superiore preparati dal macellaio che si è trasformato anche in chef. In menu pietanze della tradizione toscana o italiana seguendo la stagionalità dei prodotti. “La Terrazza Menoni è aperta dalle 11.30 alle 14.30. Le persone potranno scegliere nel banco cosa assaggiare tra tre / quattro  specialità di carne pronta e possono o portarselo a casa oppure salire su per pranzare – spiega Luca Menoni – Stiamo pensando anche di trovare qualche piatto simpatico sempre a base di carne, da proporre anche per la colazione”.

Luca Menoni sulla "sua" Terrazza
Luca Menoni sulla “sua” Terrazza

Oggi Luca Menoni è felicissimo. Sorride accanto a sua moglie Paola, saluta tutti coloro che sono venuti all’inaugurazione. “Non mi sembra vero. Oggi vedo qui intorno a me tantissime persone che con un affetto e amicizia si congratulano per questa iniziativa”, prosegue. Certamente una bella svolta per questo imprenditore che è anche presidente del Consorzio del Mercato di Sant’Ambrogio.

“Questa iniziativa nasce dall’idea di guardare oltre la terza curva perché il mondo va avanti e io ho ancora davanti tanti anni – continua – Il valore aggiunto di questo mercato è l’autenticità fiorentina che è molto importante. Con la realizzazione di questo spazio ho visto un ulteriore rinnovamento di questo mercato che poteva dargli un ulteriore slancio”. Un’idea che potrebbe essere seguita anche da altri negozianti di Sant’Ambrogio. “Confido molto nell’attenzione dei miei colleghi verso questa iniziativa che credo garantisca proprio la nostra autenticità – conclude Luca Menoni – L’evoluzione è naturale perché dobbiamo cercare di stare al passo con i tempi senza dimenticare che oggi più che mai il mercato non è solo un luogo dove fare la spesa ma, come accade da secoli, è il posto più social che c’è”.

 

MACELLERIA MENONI 3

MACELLERIA MENONI 2

TERRAZZA MENONI 2

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here