Home SPORT Pallanuoto Serie A1M/ Rari Nantes Florentia, il cuore non basta contro il...

Pallanuoto Serie A1M/ Rari Nantes Florentia, il cuore non basta contro il Napoli

28
0

CCNapoli – Rari Nantes Florentia (8-5)

CC NAPOLI: Rossa, Buonocore, Del Basso, Confuorto, Giorgetti 2, Di Martire, Dolce 1, Campopiano 2, Lapenna, Velotto 1, Borrelli 2, Esposito, Vassallo. All. Zizza

RN FLORENTIA: Cicali, Generini, Eskert, Coppoli, Turchini, Bini 1, Turchini, Dani, Razzi, Tomasic 2, Astarita 1, Di Fulvio 1, Sammarco. All. Tofani

Arbitri: Cataldi e Brasiliano

Parziali 2-1, 2-0, 2-3, 2-1 
Spettatori 150 circa. Superiorità numeriche: CC Napoli 2/9, RN Florentia 3/7. Ammoniti gli allenatori Zizza (CC Napoli) nel 3° tempo e Tofani (RN Florentia) nel 4° tempo. Uscito per limite di falli: Esposito (CC Napoli) nel 4° tempo.

 

Non basta il cuore e a passione alla Rari Nantes Florentia per sconfiggere la Canottieri Napoli che h vinto l’incontro per 8-5. Eppure, nonostante la sconfitta, la squadra gigliata è uscita soddisfatta da un match tirato e ben giocato da entrambe le formazioni in quella “fossa dei leoni” che è la piscina Scandone di Napoli.

Rispetto alla gara di Coppa Italia, i padroni di casa recuperano Giorgetti e la differenza si vede sin dall’inizio. Tofani schiera il sette ideale, ma sono i padroni di casa ad aprire le danze con Velotto. Tomasic ristabilisce il pari, ma è lo stesso Giorgetti a riportare in vantaggio i partenopei.

Il secondo tempo la Rari perde un po’ di concentrazione e ne approfittano prima Borelli e poi Campopiano che allungano su qualche distrazione di troppo degli uomini di Tofani. Al cambio campo il tecnico gigliato scuote i suoi e la Florentia torna in acqua trasformata.  Tomasic accorcia subito con un goal alla sua maniera ma Dolce ristabilisce le distanze, subito dopo è ancora botta e risposta tra Di Fulvio e Campopiano. Sul finire Bini di potenza infila l’incolpevole Rossa e porta i gigliati a meno due, alla fine del terzo tempo. L’ultimo quarto la Florentia prova il tutto per tutto e proprio nel momento migliore viene infilata in contropiede prima da Giorgetti e poi da Borelli. Sul finire Astarita prova a riaprire il match, ma per i biancorossi è troppo tardi e la Canottieri amministra con esperienza.  

Nonostante la sconfitta, la Florentia torna a casa con delle buone indicazioni da cui ripartire in vista del prossimo match casalingo contro lo Sport Management, come conferma a fine gara il tecnico Roberto Tofani: “”Abbiamo avuto un buon approccio, con un primo tempo dove abbiamo chiuso bene gli spazi alla Canottieri, ma sbagliando troppo in attacco, soprattutto in fase di superiorità nel secondo tempo, merito anche di una Canottieri molto attenta in difesa. Nella seconda parte di gara abbiamo avuto un paio di occasioni per rientrare, ma la CC ha dimostrato una maggiore tranquillità in fase di gestione, punendoci nel nostro momento di maggior sforzo. Nel complesso sono soddisfatto dell’impegno mostrato dai ragazzi”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here