Home Senza categoria Pallanuoto Serie A1F / Niente da fare per le Rarigils contro la...

Pallanuoto Serie A1F / Niente da fare per le Rarigils contro la ‘corrazzata’ L’Ekipe Orizzonte

315
0

L’EKIPE ORIZZONTE-RN FLORENTIA 20-7

L’EKIPE ORIZZONTE: Palm, Ioannou 1, Garibotti 3, Bianconi 4, Aiello 3, Grillo, Santapaola 1, Marletta 2, Van Der Sloot 2 (1 rig.), Morvillo 4, Riccioli, Lombardo, Schillaci. All. Miceli

RN FLORENTIA: Banchelli, Rorandelli, Boyer, Cordovani, Cotti 1, Lapi 2, Sorbi, Francini, Curandai, Giannetti 1, Marioni 1, Bartolini 2, Perego. All.

Arbitri: Severo e Scillato

Parziali 7-1, 1-1, 6-3, 6-2 
Espulsa con sostituzione Boyer (F) a 4’44” del quarto tempo. Superiorità numeriche: Orizzonte 4/7 + un rigore, Florentia 2/6. Spettatori 300 circa

Niente da fare per le ragazze della Rari Nantes Florentia in trasferta a Catania. La formazione di casa, L’Ekipe Orizzonte si è dimostrata fin dalle prime battute troppo forte, una vera e proprio corrazzata contro cui le Rarigirls poco hanno potuto fare.

L’Ekipe Orizzonte è una squadra solida, arrivata seconda lo scorso campionato, e che ha in questa regular season obiettivi importanti, soprattutto grazie anche alla defezione della Rari Nates Imperia, tanto da partire ulteriormente rafforzata. Oltre alle azzurre Bianconi, Garibotti e Aiello, trio affiatatissimo, estremamente pericolose si sono rivelate le due nuove straniere, l’olandese Van Der Sloot e l’austrialiana Palm.

Inizio fortissimo per le catanesi che hanno fatto il bello e cattivo tempo per tutto il primo tempo, facendo rimanere spiazzate le avversarie, tanto da chiudere il primo quarto con un secco 7-1 a favore grazie alle doppiette di Aiello, Bianconi, Marletta e la rete sul finire della Garibotti. A poco serve il bel gol a metà tempo della Lapi, alla fine di una bella giocata collettiva. Il secondo tempo è abbastanza equilibrato e la Bartolini pareggia il primo goal della Morvillo, che nel terzo tempo si scatena con un tripletta che stende completamente le gigliate. L’ultimo quarto con il risultato ormai compromesso è tutto facile per le padrone di casa amministrare il vantaggio fino alla sirena finale.

Contro un’Ekipe Orizzonte Catania già in formato europeo, comincia in salita ritorno nella massima serie per la Rari Nantes Florentia. Una sconfitta che ci aiuterà a crescere il commento del tecnico Sellaroli a fine gara “Quando si gioca contro squadre di questo livello, la sconfitta ci può stare. L’Orizzonte è una delle squadre più forti del campionato con una condizione mentale ed un tasso tecnico più avanti rispetto al nostro. Niente drammi, è una sconfitta che ci aiuterà a crescere e capire quelle che saranno le difficoltà di questa stagione”.

Per la Florentia sabato prossimo a Bellariva, il debutto casalingo contro la NC Milano, vittoriosa contro il Messina

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here