Home Magazine La Casadei Sonora è una Casa della Memoria a tutti gli effetti....

La Casadei Sonora è una Casa della Memoria a tutti gli effetti. Il logo dell’associazione sulla “casa” dello Strauss della Romagna

Avatar
488
0

Il logo dell’Associazione Nazionale Case della Memoria campeggia anche sulla “casa” dello Strauss della Romagna.
Si è tenuta nei giorni scorsi a Savignano sul Rubicone (Fc), la scopertura della targa con il logo dell’Associazione Nazionale Case della Memoria sull’edificio della Casadei Sonora. La casa discografica, entrata a far parte della rete delle Case della Memoria a gennaio 2017 proprio nell’anno in cui ricorrono i suoi 70 anni, raccoglie e custodisce il prezioso patrimonio artistico del maestro Secondo Casadei.
L’apposizione della targa si è tenuta alla presenza di Stefano Bonaccini presidente della Regione Emilia Romagna, dei Sindaci di Savignano e San Mauro Pascoli, Filippo Giovannini e Luciana Garbuglia, della Presidente dell’Apt Emilia Romagna Liviana Zanetti. Con loro Adriano Rigoli e Marco Capaccioli, presidente e vicepresidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria, accolti da Riccarda Casadei assieme alle figlie Letizia e Lisa Valletta.
La visita di Bonaccini ha toccato anche la casa di Secondo Casadei, proprio accanto alla Casadei Sonora, con lo studio in cui l’artista ha composto i suoi pezzi, inclusa la celebre “Romagna mia”. Nello studio, in cui sono conservati il pianoforte, gli spartiti e tanti cimeli, il presidente della Regione è stato accolto da un violinista che ha suonato una musica di Secondo Casadei, mentre la figlia ha fatto ascoltare un disco del padre da un antico grammofono.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui