Home Senza categoria Pallanuoto Serie A1M, Alla RN Florentia il cuore non basta contro il...

Pallanuoto Serie A1M, Alla RN Florentia il cuore non basta contro il Savona (13-7)

Redazione
375
0

RN SAVONA-RN FLORENTIA 13-7

RN SAVONA: Soro, Delvecchio, Damonte 2, Steardo 1, Bianco, Ravina, Novara 1, Milakovic 3 (1 rig.), Bianco 3, Colombo 1, De Freitas Guimaraes 2, Teleki, Missiroli. All. Angelini

RN FLORENTIA: Cicali, Generini, Eskert, Chemeri 1, Turchini, Bini, Turchini, Dani, Razzi 1, Partescano, Astarita 4, Di Fulvio 1, Sammarco. All. Tofani

Arbitri: Fusco e Pascucci

Parziali 3-1, 3-2, 2-0, 5-4 
Uscito per limite di falli Bini (RN Florentia) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: RN Savona 6/11 + 1 rig., RN Florentia 2/8. Spettatori 200 circa.

Dopo cinque risultati utili consecutivi la Florentia cade a Savona, nell’undicesima giornata d’andata della regular season. Senza gli squalificati Tomasic e Coppoli, Tofani è alla ricerca di punti salvezza mentre i liguri puntano alle posizioni alte.  Non basta ai biancorossi il rientro di Giovanni Generini, finalmente a disposizione dopo l’infortunio alla mano, per essere vincenti.

Dopo due minuti Damonte e Milakovic stabiliscono le gerarchie, mentre Andrea Di Fulvio trova il goal che dimezza le distanze. La Rari prova a scardinare il muro dei padroni di casa, ma è ancora De Freitas Guimares in superiorità a trovare  il colpo del doppio vantaggio. Il secondo tempo Chemeri premia gli sforzi gigliati, mentre Steardo lascia intatte le distanze. Astarita tiene il passo, ma sul finire i padroni di casa trovano l’allungo che indirizza il match, prima con Milakovic e poi con Bianco.

Ad inizio terzo tempo la Florentia prova a tornare in partita, ma è ancora il duo Milakovic (rigore) e Bianco a colpire con un una doppietta che condanna di fatto la Florentia alla quinta sconfitta della stagione.  

Il quarto tempo i gigliati provano a rimettere in piedi il match con Razzi, ma il risultato è già compromesso e il Savona amministra con facilità fino alla fine chiudendo con un parziale a favore di 5 a 4 grazie alle reti di Damonte, un doppietta di Astarita, Bianco, Colombo, De Freitas e Novara.

A fine gara il tecnico Tofani minimizza la sconfitta e tiene alta l’asticella: “La sconfitta di oggi ci riporta con i piedi per terra, anche se il passivo ci penalizza troppo rispetto all’andamento reale del match. Dopo cinque risultati utili consecutivi una sconfitta ci può stare. Oggi ci è mancato solo un po’ di ritmo e abbiamo subito troppo il loro pressing, ma niente drammi, Sabato ci aspetta un’altra trasferta e bisogna ritrovare da subito la giusta concentrazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui