Home Focus Un arresto e tre denunciati nel controllo straordinario nelle principali piazze del...

Un arresto e tre denunciati nel controllo straordinario nelle principali piazze del centro

199
0

Disposto dal Questore Intini, nella serata di ieri, è stato effettuato dalla Polizia di Stato un servizio straordinario di controllo del territorio mirato a prevenire e contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, l’immigrazione clandestina ed ogni altro fenomeno di illegalità, microcriminalità diffusa e degrado urbano.

Agenti – in divisa ed in borghese – della Questura, con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine Toscana, hanno setacciato le principali piazze del centro storico.

Verso le 21.00, in Piazza Stazione, un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine Toscana ha arrestato un 27enne marocchino trovato in possesso di 127 gr. di hashish, suddivisa in frammenti ed ovuli custoditi nelle tasche del giubbino.

Il giovane cittadino marocchino, trovato in possesso anche di un coltello a scatto nascosto nella tasca dei pantaloni, è stato denunciato anche per possesso di armi/oggetti atti ad offendere, oltre che per violazione della normativa in materia di immigrazione, perché irregolare sul territorio nazionale.

 Nella tarda serata, poi, in Piazza Santa Croce, gli agenti delle volanti hanno denunciato per detenzione a fini di spaccio un cittadino marocchino di 21 anni ed un 38enne libico, trovati in possesso, rispettivamente, di 13 gr. tra hashish e marijuana e di 113 gr. di hashish.

Infine, in zona Santo Spirito, la pattuglia dell’Ufficio di Gabinetto della Questura ha denunciato, sempre con l’accusa di detenzione a fini di spaccio, un 20enne egiziano, sorpreso in via d’Ardiglione con quasi 11 gr. di hashish.

Nel corso dei controlli serali, inoltre, 10 sono stati i cittadini extracomunitari – marocchini, egiziani e libici tutti di età compresa tra i 20 ed i 40 anni – denunciati per violazione della normativa in materia di immigrazione, sei dei quali messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della Questura, per gli atti di relativa competenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here