Home Focus Certosina, la prima vera gara ciclostorica del Chianti fiorentino

Certosina, la prima vera gara ciclostorica del Chianti fiorentino

320
0

La Certosina, un ciclostorica davvero DOCG. È la prima vera gara ciclostorica del Chianti fiorentino, «una vera prova DOCG che nasce alla Certosa del Galluzzo, alle porte di Firenze, e si addentra all’interno del territorio del Chianti Classico Gallo Nero», afferma Cappellini  capitano del gruppo Amatori Verrazzano e titolare dell’omonimo castello di Greve in Chianti. La corsa per bici d’epoca sulle strade bianche è organizzata dal G.S. Misericordia del Galluzzo. 

Si terrà Domenica 20 maggio e l’evento sarà preceduto, sabato 19, da una mostra-scambio di bici storiche. «Una ciclostorica è la riscoperta delle radici del ciclismo, quello vero fatto di fatica, sudore, passione. Nonostante avessi fatto ciclismo fin da ragazzo, abbia gareggiato al velodromo delle Cascine, non avevo mai smontato una bicicletta. Con la prima gara vintage è scoppiato l’amore», spiega Paolo Fani, organizzatore, anima storica della manifestazione, e grande appassionato di ciclismo, in particolare di quello vintage. «La Certosina nasce da questa mia grande passione, dalla mia partecipazione a numerosi eventi sportivi e dalla voglia di dare al Chianti fiorentino una sua vera e propria ciclostorica». Quella di maggio sarà la terza edizione. «Siamo partiti con 70 iscritti, siamo arrivati a 90 ma contiamo di crescere ancora». Un grazie particolare lo devo a Gaetano, Stefano, Claudio e mia figlia che mi hanno sostenuto in questa passione, oltre agli amici del gruppo galluzzino” della Misericordia.  

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here