Home Focus Mulinum: la famosa start up agroalimentare calabrese dopo Buonconvento (Si) sbarca anche...

Mulinum: la famosa start up agroalimentare calabrese dopo Buonconvento (Si) sbarca anche in Puglia

475
0

Caccavari-MesagneDopo Buoconvento (Si) mette radici anche in Puglia il progetto Mulinum.  La start up calabrese che ha avuto un’enorme risonanza e successo anche al di fuori dei confini nazionali sbarca a Mesagne (Br), dove nascerà la terza realtà  che recupera grani antichi locali, quelli dimenticati (come Senatore Cappelli). L’impresa verrà realizzata nei 200 ettari dell’azienda agricola Baroni Nuovi, che si estende tra seminativi, vigneti e uliveti. Questo progetto ha preso il via nel mese di novembre, con la partecipazione di venti co-fondatori locali. Il progetto è già finanziato per il 70% del budget necessario per creare la struttura, la filiera e la commercializzazione. In previsione c’è l’assunzione di sette persone e la creazione di una filiera con decine di imprese agricole biologiche pugliesi.

«Sono felicissimo per questo nuovo traguardo – commenta Stefano Caccavari, ventinovenne fondatore di questa start up -. Si tratta del terzo Mulinum che riusciamo ad avviare in meno di dodici mesi dall’apertura dal nostro Mulinum a San Floro, avvenuta il 31 gennaio 2017, e di quello a Buonconvento (in Toscana), formalizzato il 23 maggio del 2017. Il nostro nuovo Mulinum verrà realizzato rispettando i criteri di costruzione in bioedilizia. Puntiamo a trasformare il grano antico Senatore Cappelli e gli altri grani antichi locali pugliesi in farina che, a sua volta, diventerà pane e andrà a dare vita ai prodotti tipici di questo territorio, come i taralli, le friselle e le pucce. Il nostro obiettivo è valorizzare al meglio i grani locali, prodotti dai nostri contadini, remando contro l’importazione dei grani esteri. E il nostro sogno – conclude Caccavari – non finisce qui: vogliamo realizzare un Mulinum in ogni regione d’Italia e poi in ogni provincia».

Chi è interessato a saperne di più può visitare il sito www.mulinum.it/puglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here