Home Vetrina Sceneggiata alla linea 3 della tramvia di Del Rio e Renzi col...

Sceneggiata alla linea 3 della tramvia di Del Rio e Renzi col cerimoniere Nardella alla ricerca di voti perduti

310
0

Renzi e il ministro Del Rio sulla linea 3 da Careggi a piazza Dalmazia per capire se le strutture appena finite vanno bene.  Due collaudatori di grande esperienza tecnica. Daranno una risposta tecnica di qualità alla Gest per andare avanti con i controlli. Quanto è costato alla comunità  questa uscita  preelettorale pensando che i fiorentini siano degli sprovveduti. Ma è lo stile di questa giunta fatta da giovanotti improvvisati usciti dalla play station che pensano solo come gettare fumo negli occhi ai cittadini che si trovano sempre più con problemi economici mentre loro giocano a fare il teatrino in una città allo sbando.

In fondo la strategia di Nardella è la continuazione della politica lanciata da Renzi già ai tempi della Provincia. “Tutto effimero, niente di concreto”. Renzi, Del Rio e Nardella pensano che un’uscita del genere sia utile a portare voti al segretario del Pd. Ma non hanno fatto i conti con i fiorentini che se s’è una cosa che li fa arrabbiare è quella di farsi prendere per il naso. La passeggiata di pochi centinaia di chilometri sul Sirio è una di queste. Possibile che politici nazionali in corsa per il parlamento e assessori pescati qua e là non riescano  a capire che la città non ne può più di queste farse.  

Domande, di seguito, che la consigliera Miriam Amato ha rivolto all’assessore competente.  Ma per Giorgetti tutto va bene, madama la marchesa 

“Secondo l’assessore Giorgetti sono valide e utili le prove del tram Sirio in viale Morgagni, tanto che l’assessore ha riportato la smentita di Gest rispetto a quanto le era stato attribuito in più articoli della settimana scorsa da un quotidiano locale”. Lo riferisce la consigliera Miriam Amato dopo la risposta alla sua interrogazione oggi in aula. “Secondo Gest le prove servono per accelerare e anticipare la procedura e i tempi per il futuro nulla osta del ministero dei trasporti, senza aspettare il collaudo dell’intera linea 3. L’assessore – continua la consigliera – non riferisce però dei costi dell’anticipazione e del trasporto del Sirio in viale Morgagni, perchè non sono a carico dell’Amministrazione comunale, dimenticandosi che potrebbero diventare altri costi aggiuntivi per la tramvia, che potrebbero essere richiesti in seguito, come sta già accadendo per 282 milioni di euro ulteriori pretesi da Tram spa. L’assessore non smentisce – sottolinea la consigliera – che un secondo Sirio sarà trasportato appositamente e farà altre prove sulla linea 2 tra Peretola e via Gordigiani già nei primi giorni di marzo, alla vigilia della data delle Politiche: una mossa del sindaco palesemente elettorale!”, conclude Amato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here