Home Focus Open Toscani entrati nel vivo. In campo i giocatori per la conquista...

Open Toscani entrati nel vivo. In campo i giocatori per la conquista di posti “Race to foro Italico”

327
0

di Vezio Trifoni

Gli Open Toscani Race to Foro Italico, con montepremi di 26.000 euro, sono entrati nel vivo al Match Ball Firenze dopo una settimana di gare di qualificazione con i giocatori di terza categoria. Record di iscritti per la partecipazione di numerosi giocatori al di fuori della nostra regione per un totale di 462 adesioni. Nel torneo femminile il ruolo di prima favorita  è stato assegnato a Corinna Dentoni mentre al maschile il numero uno è Adelchi Virgili. Tra le donne la seconda favorita è Tatiana Pieri mentre le probabili semifinaliste potrebbero essere due ragazze campane Giorgia Pinto (Tc Napoli) e Marianna Natali (Tc 2002 di Avellino). Seguono la 17enne ligure Costanza Traversi, Giulia Peoni (Tc Prato), la padovana Chiara Mendo (SS Plebiscito) e un’altra giovanissima, la laziale Giulia Carbonaro (Flaminio Sc) anch’essa 17enne.. A contrastare il favorito, già vincitore nel 2013, il milanese Alessandro Petrone. Dal terzo al sesto posto il seeding vede posizionati quattro atleti toscani, Matteo Trevisan (Tc Prato), l’aretino Daniele Bracciali (Ct Arezzo), Daniele Capecchi (Ct Firenze) e Filippo Borella. Infine, due tennisti provenienti dalla Sicilia, il palermitano Antonio Campo ed il siracusano Antonio Massara. Nella prima settimana si è messa in luce Giada Rossi, classifica 3.2, che ha superato nel tabellone proncipale la 2.8 Erica Segoni per 67 64 76. Buone prove anche per la livornese Francesca Petracchi (15 anni, Junior Livorno), la pratese Matilde Sanesi (16 anni, Ct Paolo Ciampi) e l’aretina Agnese Ceccarelli (16 anni, At Bibbiena). Nel maschile tanti giovani protagonisti dai fiorentini Saverio Piragino a Pietro Padovani, i giocatori del Tc Bisenzio Francesco Maestrelli e Samuele Pieri oltre al massese Lorenzo Vatteroni. Al via anche i doppi con il maschile, femminile e misto. Le finali sono previste per domenica 4 marzo 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here