Home Focus Firenze e la Cina uniti per un concerto multiculturale nel nome della...

Firenze e la Cina uniti per un concerto multiculturale nel nome della solidarietà

admin
363
0

 Firenze non poteva mancare al richiamo per offrire la possibilità di finanziamenti in beneficenza   per venire incontro  e cercare di risolvere le malattie dei bambini. Un ponte il 1 luglio sarà gettato da Firenze alla Cina.   Iniziativa presentata in Palazzo Vecchio in considerazione che da oggi è possibile già acquistare i biglietti.     Florence China Charity Event si pone l’obiettivo di consolidare questo rapporto e valorizzare la cultura orientale attraverso una delle forme più nobili quale l’arte musicale. L’evento intende proseguire in Italia ciò che l’associazione FACE (Fashion Association Charity Event) in oltre dieci anni è riuscita a realizzare in Cina, raccogliendo milioni di yen devoluti per progetti umanitari dedicati ai bambini.

 Jim Issler: “Come presidente e fondatore di FACE (Fashion Association Charity Event) sono stato testimone da vicino del modo in cui la nostra organizzazione ha cambiato le vite dei bisognosi in Cina. Negli ultimi 14 anni, abbiamo portato speranza e sollievo ai bambini e a chiunque vivesse in condizioni di estrema difficoltà, fornendo educazione, cure mediche e altri servizi in grado di cambiare il tenore di vita. Adesso, con il Florence China Charity Event, speriamo di rendere stabile un’organizzazione che abbia un impatto clamoroso per chi vive nel bisogno. Quale modo migliore di iniziare se non con l’aiutare i bambini e le famiglie che si rivolgono all’Ospedale Pediatrico Meyer nel momento del bisogno, supportando l’importante lavoro della Fondazione Tommasino Bacciotti? Fornendo alle famiglie un ambiente dove vivere senza spese, questa fantastica Fondazione permette loro di concentrarsi sulla cura del proprio bambino malato, senza la preoccupazione di altri oneri finanziari. Sono grato al sindaco Dario Nardella e a Jonnie Jiang, la cui idea di un concerto di beneficenza è stata l’ispirazione che ha portato alla nascita di Florence China Charity Event“.

 

Jonnie Jiang è il cantautore che per oltre 30 anni ha toccato i cuori di milioni di persone in tutto il mondo con le sue ballate, le sue canzoni d’amore e le sensazionali esibizioni in tour mondiali. Dal suo debutto nel 1984, il talentuoso artista ha pubblicato oltre 35 album ricevendo numerosi riconoscimenti durante la sua illustre carriera.L’incontro di Jiang con un giovane paziente affetto da leucemia nel 2006, lo ha spinto non solo ad aiutare il ragazzo con le sue spese mediche e di istruzione, ma anche a lanciare un ente di beneficenza che avrebbe aiutato molti altri bambini bisognosi. Il desiderio di Jonnie di aiutare lo ha portato anche a dedicare un concerto benefico alla città di Firenze. Per lui è intervenuta la figlia Wendy Chang“Florence China Charity Event è un evento moto significativo per noi. È una combinazione di due culture e siamo molto onorati di dare il nostro contributo in favore dei bambini bisognosi incluso anche i bambini cinesi che vivono in Italia. Vorremmo anche ringraziare la Città di Firenze che ci sta dando questa possibilità.

 

Il ricavato della serata andrà alla Fondazione Tommasino Bacciotti Onlus per sostenere i bambini italiani, cinesi e di tutte le nazionalità che ogni anno si recano a Firenze per essere curati ed assistiti all’Ospedale Pediatrico Meyertramite il Progetto Accoglienza Famiglie. Paolo Bacciotti: “La perdita di un figlio per una grave malattia penso sia il peggior dramma che possa accadere a dei giovani genitori. La reazione mia e di Barbara, dopo questa drammatica esperienza, è stata quella di creare la Fondazione in nome di Tommasino con lo scopo di aiutare tutte quelle famiglie che si trovano ad affrontare il difficile percorso della malattia di un figlio malato di tumore; ed è per questo che da 20 anni siamo al loro fianco”.

 E’ possibile aderire all’iniziativa sia tramite acquisto di tavoli e singoli biglietti per la serata di gala che seguirà il concerto, oppure con l’acquisto dei biglietti per il concerto su https://www.florencechinacharity.com/biglietti/ o tramite i circuiti Best Union e Box Office Toscana, i prezzi vanno da 15 a 80 euro a biglietto. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui