Home SPORT Pallanuoto Serie A1 M e F, le Rarigirls in trasferta a Messina,...

Pallanuoto Serie A1 M e F, le Rarigirls in trasferta a Messina, gli uomini di Tofani impegnati in una ‘mission impossible’ in casa della Pro Recco

18
0

Archiviate gli ottimi successi casalinghi di sabato e mercoledì, rispettivamente con Rapallo e Posillipo, le Rarigirls e gli uomini di Tofani sono già pronti per i prossimi incontro di oggi, sabato 10 marzo.

Partita complessa per le ragazze di Sellaroli, che andranno in trasferta a Messina per incontrare la Waterpolo Messina,dal punto di vista mentale e tecnico (si gioca all’aperto)- Le gigliate hanno l’imperativo di non fallire contro l’ultima in classifica.

“Inutile fare calcoli e previsioni – ha detto il tecnico Andrea Sellaroli – Andiamo in Sicilia consapevoli di affrontare una squadra motivata, pronta a raggiungerci. L’importante per noi sarà giocare una gara perfetta sotto il profilo tattico e mentale, al di là di quello che sarà poi il risultato a fine gara”.

Sellaroli non fa mancare il suo pensiero di cordoglio per quanto accaduto in settimana: “Le ultime vicende di questi giorni hanno scosso il mondo dello sport. Dovremo entrare in acqua domani cercando di onorare il nome di Firenze ancora di più rispetto al solito, in una partita difficile ed importante da dedicare al Capitano Astori. Un allenatore, anche se spesso non lo dimostra, considera i suoi atleti/atlete come componenti della propria famiglia. Faccio le mie più vive condoglianze alla famiglia del giovanissimo Mario Ricci (l’atleta di 17 anni dell’Acquachiara morto per un malore durante un allenamento ndr), ai suoi compagni e mando un abbraccio fortissimo al suo allenatore”. Dirige il duo Navarra-Severo, fischio d’inizio ore 15.00.

Sul fronte maschile gli uomini di Tofani sono attesi a Sori dalla capolista Pro Recco, fresca vincitrice della sesta Coppa Italia consecutiva (la tredicesima totale). “Una gara imparagonabile dal punto di vista tecnico – ha dichiarato l’allenatore Tofani – ma psicologicamente stimolante dato che saranno i campioni d’ Italia ad aver tutto da perdere. Ovviamente inutile farsi illusioni”.

Anche il tecnico di Latina che ha commentato sconvolto la morte del giovanissimo Mario Ricci:” Il mondo dello sport ha vissuto una settimana tremenda, prima con la morte di Astori e ieri del giovane atleta dell’ Acquachiara. Siamo davvero sconvolti, questo ci deve far riflettere che non bisogna mai abbassare la guardia sul fronte prevenzione”. Fischio d’inizio ore 18.00, dirige il duo Braghini-Paoletti.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here