Home SPORT Volley Serie A1F, la Savino Del Bene recupera contro Busto e conquista...

Volley Serie A1F, la Savino Del Bene recupera contro Busto e conquista il secondo posto in regular season

36
0

Savino Del Bene Volley: Carlini 3, Samadova ne, Bianchini, Da Silva 15, Di Iulio, Merlo (l), Papa, Mancini, Haak 29, Arrighetti (k) 5, Bosetti 17, Ferrara ne, De la Cruz 19.

Coach Parisi Ass. Bendandi

Yamamay Unet Busto Arsizio: Piani, Stufi (k) 4, Spirito (l), Gennari 10, Dall’Igna, Orro 2, Wilhite, Diouf 17, Bartsch 20, Berti 9, Negretti, Chausheva ne, Botezat.

Coach. Mencarelli. Ass. Musso

 Arbitri: Giardini – Sessoli

Set: 24 – 26, 20 – 25, 25 – 13, 26 – 24, 15  – 10

Spettatori: 1250 circa

Ad un passo dalla conquista della regular season ma la storia la Savino Del Bene l’ha scritta ugualmente recuperando una partita quasi persa contro Busto. Nei primi due set 22 errori sembravano aver compromesso la partita, ma non è stato così: questa squadra ha testa, cuore e grinta.

L’incontro si apre col minuto di silenzio per il ricordare il capitano della Fiorentina Davide Astori, con il pubblico delle due tifoserie che ha unito voce e cuore per omaggiare un atleta ma soprattutto un uomo che è stato, è e sarà, un esempio per tutto il mondo dello sport.

 Grande equilibrio nei primi scambi con Carlini bravissima a variare il gioco e a rendere imprevedibile le azioni di Scandicci, Busto risponde soprattutto con gli attacchi di Diouf che poi passa sopra il muro e a mettere in terra il 14 – 12 per le farfalle. Le ragazze di Parisi sono contratte e l’allenatore chiama il time-out sul 17 – 14 per Busto.

Da Silva prova a riportare sotto Scandicci, ma Diouf non sbaglia un colpo, 20 – 16 Busto. Ace di Da Silva, 19 – 21: la brasiliana prova a scuotere la squadra, chiamando anche l’aiuto del pubblico.  Muro di De la Cruz su Diouf, 20 – 21. De la Cruz, ancora lei, piega le mani del muro: 22 – 22. Arrighetti annulla la prima set di Busto conquistata da Diouf vincendo un contrasto aereo. Busto non si arrende e si prende il set con un muro di Botezat su Bosetti, 24 – 26.

La Savino Del Bene deve ritrovare i punti della sua regina, Isabelle Haak, se vuole contrastare Busto. Inizio di parziale ancora con Scandicci che non trova il suo gioco, Busto scappa sul 6 – 3. Tre volte Haak  6 – 6; la partita si accende. Scandicci continua a sbagliare, Parisi chiama Di Iulio al posto di Carlini sul 13 – 11 per Busto. Ancora Da Silva porta in parità Scandicci con un’ace, 15 – 15. Busto sbaglia pochissimo, Scandicci troppo: De la Cruz out, 19 – 16 per le ospiti. Solo Bosetti trova il parquet, black-out totale della squadra. Haak sbaglia ancora, Busto vince senza attaccare e ringrazia: 25 – 20.

Scandicci, si toglie le paure di inizio gara e inizia ad accelerare, bene col muro-difesa e in attacco si alzano le percentuali di tutta la squadra: set senza storia, 25 – 13. Grande reazione di squadra della Savino Del Bene!. Il quarto set si gioca punto a punto, Diouf e Haak si sfidano a distanza. Le squadre alternano bellissima pallavolo ad errori più banali. Bartsch sbaglia, 23 – 22 Scandicci; Diouf porta avanti Busto e quando la partita sembrava chiusa arrivano due difesa miracolose di De la Cruz e Merlo regalano la parità a Scandicci. Set chiuso da un primo tempo della Dea Da Silva, 26 – 24. Miracolo sportivo. Haak e De la Cruz sono scatenate, due diagonali vincenti e la Savino vola sul 6 – 1. Pallonetto di Haak, 10 – 6.  Domina nel finale la Savino Del Bene, Bosetti chiude 15 – 10. Ed è secondo posto a un solo punto da Novara. Nel primo turno dei playoff la Savino Del Bene incontrerà Pesaro. 

Toccafondi: “Peccato per i ventidue errori iniziali nei primi due set, ma è stato un susseguirsi di emozioni. Troppe, per dire la verità. Ringrazio la squadra per il bellissimo campionato. Ora ne inizia un altro: i playoff; dobbiamo incontrare la sorpresa del torneo, ovvero Pesaro. Sarà difficilissimo”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here