Home FOCUS Martina traghettatore del Pd Renzi:”Lascio ma non mollo”

Martina traghettatore del Pd Renzi:”Lascio ma non mollo”

44
0

 “La segreteria si presenta dimissionaria a questo appuntamento.”L’Assemblea nazionale di aprile anziché avviare il congresso e le primarie dovrebbe dar vita a una Commissione di progetto per una fase costituente e riorganizzativa”. Così Maurizio Martina nella relazione alla Direzione nazionale del Partito Democratico.

“Ma io credo sia importante che continuare lavorare insieme a me in queste settimane che ci separano dall’Assemblea. Con il vostro contributo cercherò di guidare il partito nei delicati passaggi interni e istituzionali a cui sarà chiamato.Lo farò con il massimo della collegialità e con il pieno coinvolgimento di tutti, maggioranza e minoranze, individuando subito insieme un luogo di coordinamento condiviso.    Chiedo unità”.

Da parte sua Renzi nella e-news afferma di lasciare, “ma non mollo” 

“Io non mollo. Mi dimetto da segretario del Pd come è giusto fare dopo una sconfitta. Ma non molliamo, non lasceremo mai il futuro agli altri”.

Lo scrive Matteo Renzi nella Enews, a poche ore dalla direzione Pd.    “Abbiamo perso una battaglia, ma non abbiamo perso la voglia di lottare per un mondo più giusto”, aggiunge: “Grazie per questi bellissimi anni di lavoro insieme. Il futuro prima o poi torna”.    

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here