Home STARBENE / GUSTO Vino Vip a Forte dei Marmi: l’eccellenza enologica si riunisce in Versilia

Vino Vip a Forte dei Marmi: l’eccellenza enologica si riunisce in Versilia

141
0

di Elisabetta Failla

Villa Bertelli
Villa Bertelli

Dalle Perla delle Dolomiti alla Perla della Versilia. Il 18 giugno per la prima Vino Vip, la manifestazione organizzata della storica rivista enologica Civiltà del bere, lascia Cortina per approdare a Forte dei Marmi che si trasforma per un giorno nel centro del mondo dell’enologia italiana.

Ricco il programma della giornata. La mattina a Villa Bertelli si terrà il convegno Wine&Money, prospettiva globale, con relatori di fama internazionale. Seguirà la presentazione del nuovo libro edito da Civiltà del bereManuale di conversazione vinicola, scritto dal decano dei giornalisti enologici italiani, Cesare Pillon.

Dalle 15 alle 17 seguirà un’interessante degustazione al Bistrot Restaurant: La riscoperta dei raspi, ideata e guidata dal giornalista e critico enogastronomico Aldo Fiordelli. I cambiamenti climatici e le annate calde, che rischiano di banalizzare il frutto di alcuni vini, stanno spingendo molte aziende a risperimentare vinificazioni a grappolo intero. Alla masterclass parteciperanno cinque importanti aziende italiane: Stefano Amerighi col suo Apice, Cortona Syrah Doc 2014, Pievalta col San Paolo, Castelli di Jesi Verdicchio Classico Riserva Docg 2015, Il Borghetto col Sangiovese in purezza Bilaccio, Toscana Igt 2015, Weingut Pranzegg con la Schiava Campill, Mitterberg Rosso Igt 2015, la piemontese Burlotto con il cru di Barolo Monvigliero 2014 e I Vigneri con l’Etna Rosso Doc 2016.

la storica Capannina di Franceschi
la storica Capannina di Franceschi

Chiude l’evento il Grand Tasting della Capannina (dalle 18 alle 22)  che sarà inaugurato da Stefania Sandrelli, dove si potranno degustare i vini di 53 aziende che hanno scritto la storia di uno dei prodotti simbolo del made in Italy:  Marchesi Antinori, Tenuta di Artimino, Guido Berlucchi, Bertani Domains, Bisol, Bortolomiol, Bottega, Castello di Querceto, Conte Vistarino, Famiglia Cotarella, Cleto Chiarli, Cuvage, Dievole – Tenuta Meraviglia, Domini Castellare di Castellina, Cantine Due Palme, Livio Felluga, Cantine Ferrari, Feudi di San Gregorio, Ambrogio e Giovanni Folonari, La Vis, Librandi, Marchesi di Barolo, Masciarelli, Masi Agricola, Mastroberardino, Mezzacorona, Pasqua, Petra, Pio Cesare, Planeta, Rocca delle Macìe, Ruggeri, Tenuta San Guido, Tenuta Santa Caterina, Santa Margherita Gruppo Vinicolo, Cantine Settesoli, Tasca d’Almerita, Tenuta di Arceno, Tenuta di Trinoro – Passopisciaro, Tommasi Family Estates, Torre Rosazza, Umani Ronchi, Velenosi, Villa Matilde, Vite Colte, Zenato. I challenger: Eleva, La Viarte, Monteverro, Poggio Cagnano, PuntoZero, Siddùra, Tenuta di Fiorano.

VinoVip al Forte nasce da un’idea di Civiltà del bere. Il comitato organizzatore è composto dall’editore e direttore della rivista Alessandro Torcoli, affiancato dal comunicatore Gianni Mercatali e dal giornalista e critico enogastronomico Aldo Fiordelli. L’evento, che d’ora in poi si alternerà con quello organizzato  Cortina, gode del patrocinio del Comune di Forte dei Marmi e di collaborazioni prestigiose con l’agenzia Ita-Ice e l’AisToscana. Sponsor tecnico: Acqua Surgiva.

L’accesso in Capannina sarà dalle 18 alle 22. Il costo del biglietto è di 25 Euro e dà diritto alla degustazione dei vini e ad un buffet. Biglietto ridotto di 20 Euro per gli associati Ais e a Civiltà del Bere. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.vinovipalforte.it

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here