Home Vetrina Fiorentina a valanga (6-1). Contestati i contestatori della società. Una svolta nel...

Fiorentina a valanga (6-1). Contestati i contestatori della società. Una svolta nel tifo

115
0

Nella 2a giornata di Serie A, la Fiorentina batte 6-1 il Chievo e comincia la stagione con il piede giusto dopo il rinvio del match con la Sampdoria. Viola subito avanti con un eurogol di Milenkovic (botta all’incrocio all’8′). Nel finale di tempo Gerson raddoppia (42′). A inizio ripresa il tris di Benassi (49′). Al 72′ poker di Chiesa. Tomovic accorcia e festeggia nel ricordo di Astori. Al 90′ pokerissimo di BenassiSimeone chiude al 93′.

Il Tabellino

FORENTINA-CHIEVO 6-1
Fiorentina (4-3-3): Lafont 6; Milenkovic 7, Vitor Hugo 6, Pezzella 7, Biraghi 6; Edimilson 6,5 (9′ st Norgaard 6), Benassi 7, Gerson 7,5 (30′ st Dabo 6); Chiesa 6,5 (29′ st Pjaca 6), Eysseric 5,5, Simeone 6,5.

A disp.: Ghidotti, Dragowski, Laurini, Ceccherini, Hancko, Montiel, Vlahovic, Diks. 

All.: Pioli 7

 

Chievo (4-3-3): Seculin 5; DePaoli 5,5, Tomovic 6,5, Rossettini 4,5, Jaroszynski 4,5; Rigoni 5 (21′ st Meggiorini 4,5), Radovanovic 5, Hetemaj 5 (1′ st Obi 4,5); Birsa 5 (32′ st Kiyine sv), Stepinski 5,5, Giaccherini 5. A disp.: Semper, Caprile, Barba, Pucciarelli, Leris, Bani, Dordevic, Pellissier. All.: D’Anna 5

Arbitro: Abisso
Marcatori: 8′ Milenkovic (F), 42′ Gerson (F), 4′ st e 45′ st Benassi (F), 26′ st Chiesa (F), 31′ st Tomovic (C), 48′ st Simeone (F)
Ammoniti: Edimilson (F), De Paoli (C), Meggiorini (C), Radovanovic (C)

 

CONTESTATI I CONTESTATORI DEI DELLA VALLE 

Prima di analizzare la partita c’è una notizia che valutare con attenzione e che sicuramente potrà cambiare i rapporti fra la società viola, la città,la maggioranza degli sportivi e uno sparuto gruppo di contestatori, guidati,a nostro avviso da un grande vecchio (si fa per dire potrebbe essere anche giovane) che vuole mettere bocca nelle vicende viola. Magari uno estromesso all’arrivo dei Della Valle che vuole la rivincita. 

Al momento che i contestatori hanno alzato una striscione contro Andrea Della Valle lo stodio tutto si è ribellato. Fischi sonori che sono durati a lungo anche dopo che lo striscione è stato tolto. Un grande segnale che in questo momento la città è con la società in attesa di vedere come l squadra si comporterà nel prosiego del campionato.     

La Fiorentina ha portato a casa un bel 6 a 1 con pieno merito, I sei gol al passivo puniscono eccessivamente un Chievo che ha mollato negli ultimi minuti, ma che per gran parte del primo tempo ha tenuto il campo con grande dignità. Colpiti a freddo da Milenkovic, i ragazzi di D’Anna hanno avuto il merito di non mollare e hanno creato diversi grattacapi ai padroni di casa. La Viola, però, è stata brava e cinica a colpire nel momento giusto con Gerson nel finale di tempo e Benassi a inizio ripresa. Un 1-2 che ha cancellato i veneti dal campo e ha dato il via alla goleada viola. C’è stata così gloria anche per Chiesa e Simeone non nella loro migliore serata: gol speciale quello del Cholito sotto gli occhi di papà Diego e della sorellina Francesca. Pioli non poteva immaginare debutto migliore, mentre D’Anna deve davvero trovare una soluzione al più presto: dopo i 3 gol subiti dalla Juve, con i 6 di stasera sono già nove in due gare. Numeri, con lo zero in classifica, che sono il primo campanello d’allarme.

 
 
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here