Home FOCUS Confindustria. Il presidente Salvadori:”Non siamo interessati alla guerra Pisa-Firenze”

Confindustria. Il presidente Salvadori:”Non siamo interessati alla guerra Pisa-Firenze”

227
0

“Giù le mani dall’aeroporto dei fiorentini- aggiunge, rivolgendosi agli oppositori-, giù le mani da Firenze”. Lo scalo di Peretola, ammonisce, “è di tutti i fiorentini, non degli altri”.

“Non siamo interessati alla riedizione di una guerra del sale fra Pisa e Firenze. Per noi l’aeroporto è uno, articolato in due scali, è l’aeroporto della Toscana. Uno è il Galilei, che è arrivato al massimo sviluppo, l’unica possibilità di crescita è legata a Peretola”.

Investimenti su Peretola 

Sull’aeroporto di Firenze “realizzeremo investimenti per 350 milioni destinati a una nuova pista, al terminal passeggeri e importanti opere di tutela ambientale”. Così Eduardo Eurnekian, patron di Corporacion America che è azionista di maggioranza di Toscana Aeroporti, in un videomessaggio all’assemblea di Confindustria Firenze. Il presidente nazionale di Confindustria Vicenzo Boccia ha osservato: “Mettiamo un tappeto rosso a Eurnekian, facciamo un applauso a chi porta soldi nel nostro paese e investe.
    Smettiamola con questa logica di ideologia e con l’uso dei conflitti istituzionali per fare battaglie politiche a danno dei cittadini”. Il governatore Enrico Rossi ha proposto “un tavolo comune per accelerare il complesso di opere che dobbiamo completare, per sbloccare e accelerare i lavori”. Per il sindaco Dario Nardella occorre “smetterla con contraddizioni, gioco a meline, sugli investimenti, a partire dall’aeroporto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here