Home SPORT Pallanuoto Serie A1M, niente da fare per la RN Florentia in casa...

Pallanuoto Serie A1M, niente da fare per la RN Florentia in casa della RNSavona (7-5)

47
0

RN SAVONA- RN FLORENTIA 7-5

RN SAVONA: Soro, Patchaliev, Caldieri, Vuskovic, Bianco 1, Corio, Piombo 1, Milakovic 2, Bianco 1, Novara, Novara, Colombo 2, Missiroli. All. Angelini

RN FLORENTIA: Cicali, Generini, Eskert, Coppoli 1, Turchini, Bini, Chemeri, Dani, Razzi, Tomasic 1, Astarita 2, Di Fulvio 1, Maurizi. All. Tofani

Arbitri: Centineo e Fusco

Parziali 1-1, 1-3, 2-0, 3-1 
Usciti per limite di falli G. Bianco (S) e Di Fulvio (F) nel quarto tempo. Ammonito Angelini (all. Savona) nel secondo tempo per proteste. Superiorità numeriche: Savona 3/11 e Florentia 1/5. Spettatori 200 circa.

Una Rari Nantes Florentia bella a metà crolla nel finale e resta a secco nella prima uscita stagionale perdendo 7-5 in casa della Rari Nantes Savona. Tomasic apre le marcature ad inizio gara, ma i padroni di casa trovano subito il pareggio con Bianco, abile a sfruttare una distrazione della retroguardia gigliata.

Nel secondo tempo Milakovic porta in vantaggio i liguri, ma la reazione dei biancorossi non si fa attendere e nel giro di pochi minuti Astarita, Di Fulvio e Coppoli calano il tris che illude gli ospiti. Al cambio campo i ragazzi di Angelini sembrano avere più cattiveria agonistica a cospetto di una Florentia appagata, e Piombo e Milakovic non perdono tempo a riportare le due squadre in perfetta parità.

L’ultimo quarto la Florentia appare nervosa, ma per metà tempo regge bene con Astarita che risponde a Colombo. Solo nel finale i padroni di casa trovano il vantaggio prima con Colombo e poi con Bianco, che in superiorità mette la parola fine al match.

A fine gara il tecnico Roberto Tofani analizza in maniera lucida il match: “C’è sicuramente un po’ di delusione per come è maturata la sconfitta. Dopo una prima parte di gara giocata con tranquillità e un buon ritmo, abbiamo subito troppo la loro aggressività, innervosendoci fin troppo per qualche decisione arbitrale. In un paio di occasioni abbiamo fallito il più tre per poi subire il pareggio e il sorpasso tra terzo e quarto tempo, dove noi siamo stati capaci di realizzare un solo gol. Nonostante le buone percentuali in inferiorità, siamo stati troppo lenti e prevedibili in attacco, senza mai riuscire a renderci davvero pericolosi”. Sabato prossimo prima uscita casalinga a Bellariva per i Biancorossi contro l’AN Brescia.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here