Home Starbene / Gusto Biennale Enogastronomica, quattro giornate ricche di appuntamenti

Biennale Enogastronomica, quattro giornate ricche di appuntamenti

527
0

Torna la Biennale Enogastronomica che per la prima volta si terrà alla Fortezza da Basso dal 16 al 19 novembre prossimi. Nata nel 2008, nel tempo la manifestazione, giunta alla sesta edizione, ha acquisito un’importanza a livello nazionale.

Con la direzione artistica di Leonardo Romanelli, l’edizione 2018 vuole caratterizzarsi come dinamica e accessibile. Dinamica per la presenza di ben varie aree tematiche, dedicate al vino e non solo. Ci sarà spazio anche all’intrattenimento con lo spettacolo teatrale Eyes Wine Shot presentato da Giammarco Tognazzi, oppure la degustazione di gelato a cura della Bolgheri Gelato Experience organizzata da Vetulio Bondi e Carlo Martelli.

Quest’anno la Biennale Enogastronomica si trasforma in manifestazione destinata non solo al pubblico finale di appassionati e gourmet, ma in manifestazione mirata anche al B2B, per offrire delle opportunità sia a livello nazionale che internazionale.

Al Padiglione Arsenale 150 espositori presenteranno i loro vini e prodotti alimentari che potranno essere assaggiati con il kit di degustazione acquistabile all’ingresso. L’area particolarmente importante per la manifestazione, dal momento che saranno presenti tante novità in assaggio per la prima volta a Firenze. Un’occasione unica, anche per gli operatori del settore, per entrare in contatto con produttori e realtà ancora sconosciute sul nostro territorio; possibilità di acquisto dei prodotti agli stand.

Tante attività gratuite per chi entra in Fortezza, dalle realizzazioni in diretta di gusti speciali di gelato, ad opera della Bolgheri Gelato Experience, allo speaking pubblico sul sake a cura di Firenze Sake. E poi ancora l’allestimento fotografico  “La Bistecca si mette in mostra”, curato dal giornalista Marco Gemelli e Trattoria Dall’Oste, e “Eyes Wine Shot”, il vino come non lo avete mai sentito raccontare, il divertente  spettacolo teatrale de La Tognazza dedicato al vino. E poi ancora il convegno/tavola rotonda “la bistecca può diventare patrimonio dell’umanità?”, con riferimento alla proposta del Sindaco Nardella di inserirla tra i beni patrimonio UNESCO.

Altra importante novità di quest’anno: a Biennale si potrà anche pranzare e/o cenare in Piazza della Pizza, dove saranno presenti ben 4 pizzerie residenti: Pizzaman, Simbiosi, Bianca 00 e Gustarium, ovvero l’eccellenza della pizza Made in Firenze.

Si potranno altresì assaggiare le proposte di pizza napoletana a cura di Group Alimentari, azienda leader nella distribuzione di prodotti di alta qualità per le pizzerie di tutta Italia.

In Piazza della Pizza si potrà gustare un’ottima birra della gamma dei prodotti Heineken e allietare la serata con un aperitivo o con un cocktail dopo cena, all’area mixology/bar di  Biennale, dove i migliori Barman di AIBES (Associazione Barman e Sostenitori). realizzeranno miscelati originali e esclusivi per il pubblico.

E poi il ricco calendario di appuntamenti in Aula del Vino, con ben 12 degustazioni guidate realizzate in collaborazione con Fisar. I corsi di Università della Birra: “dallo stile birrario al bicchiere di birra”, per conoscere tutti i segreti e le tecniche produttive di un prodotto dalla storia millenaria e in continua evoluzione, fino alla tecnica di spillatura.

L’edizione 2018 pone l’attenzione su uno dei prodotti più cool del momento: la Pizza e lo fa a Firenze, ritenuta ormai la nuova capitale della pizza in Italia, capace di attrarre un numero incredibile di pizzaioli di talento, che danno vita a un vero e proprio laboratorio “a legna” in ogni angolo della città. Tanti i laboratori Mani in Pizza con i più grandi pizzaioli di Firenze, nei quali si potranno scoprire i segreti dell’arte bianca della pizza, e mangiarla in compagnia di una buona birra, tutto incluso.

Niente cooking show a questa edizione della Biennale Enogastronomica. La grande Aula Magna al Primo Piano del Padiglione Arsenale si trasforma in una grande sala da pranzo dove si potrà partecipare ad uno dei 10 Table Chef in programma, e provare l’esperienza di un grande ristorante stellato, in compagnia dello chef, e dei grandi vini di Marchesi Antinori, abbinati alle creazioni degli chef.

Infine tanti bei Focus Masticabili dedicati al formaggio, guidati da Onaf e in presenza dei produttori, ma anche tortelli di patate e il bel progetto Tort’Hello di Torre Osteria et Bottega, insieme ai pici dell’Associazione Amatori Pici di Chianciano.

Altre informazioni più dettagliate sul sito http://www.biennaleenogastronomica.it/ dove sarà possibile acquistare i biglietti per i per i workshop e le degustazione tramite il portale destinationflorence.com, partner ufficiale dell’evento e unico rivenditore della manifestazione. Sconti per soci Confesercenti, Unicoop Firenze e Soci Fisar e lettori di Firenze Spettacolo.

Orari:

Venerdì 16 novembre 17.00 – 24.00

Sabato 17 novembre 11.00 – 24.00

Domenica 18 novembre 17.00 – 24.00

Lunedì 19 novembre 10.00 – 16.00 (solo per gli operatori del settore)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here