Home FOCUS Qualità della vita. La Firenze di Nardella perde 17 posti in classifica....

Qualità della vita. La Firenze di Nardella perde 17 posti in classifica. (54° posto)

81
0

Resta Bolzano, come era stato nel 2017, il luogo del miglior vivere. Lo sostiene l’indagine sulla Qualità della vita nelle province italiane realizzata da Italia Oggi (in edicola lunedì) con l’Università La Sapienza di Roma, giunta alla 20esima edizione. Dietro alla provincia altoatesina ci sono Trento e Belluno. Peggioramento della capitale: Roma retrocede di 18 posizioni. Male anche Venezia e Firenze che hanno perso rispettivamente 21 e 17 posizioni in graduatoria. Stabili Napoli (terzultima) e Palermo (al 106esimo posto). Fanalino di coda Vibo Valentia.

La ricerca fotografa modelli virtuosi, criticità e cambiamenti in atto nelle province e nelle principali aree del Paese. Sono nove i punti analizzati: affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero e tenore di vita. Dalla quarta alla decima posizione si trovano tutte città che hanno recuperato rispetto all’anno scorso, salvo una, Treviso, che è passata dalla sesta alla nona posizione. Al quarto posto Siena (era undicesima), seguita da Pordenone (nona nel 2017) e da Parma, migliorata di una posizione. In forte ascesa Aosta e Sondrio, rispettivamente  settima e ottava. Decima Cuneo,  promossa di tre posti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here