Home MAGAZINE Diagnosi della Ldm: partita la campagna di raccolta fondi. Grande successo per...

Diagnosi della Ldm: partita la campagna di raccolta fondi. Grande successo per il concerto “A Natale dona speranza”

83
0

Un Auditorium al Duomo gremito, nei giorni scorsi, per il concerto “A Natale dona speranza”, il primo evento pubblico di raccolta fondi a favore della campagna di crowdfunding “Gocce di Speranza”. La campagna ha come obbiettivo la raccolta dei fondi necessari a finanziare il progetto pilota per la diagnosi precoce della Leucodistrofia Metacromatica (Ldm) all’ospedale pediatrico Meyer.
L’iniziativa “Gocce di Speranza” è stata promossa da “La Tela di Penelope”, a favore di Voa Voa – Amici di Sofia, onlus creata dai genitori della piccola Sofia De Barros, affetta proprio da Ldm e morta lo scorso anno. All’organizzazione hanno collaborato l’Ospedale Meyer e la Fondazione Romualdo Del Bianco (che ha dato il proprio patrocinio e ha messo a disposizione la sede per il concerto). L’obbiettivo è raccogliere 450mila euro per finanziare il progetto del laboratorio di screening neonatale del Meyer che nei prossimi tre anni punta a garantire a circa 80mila neonati toscani una diagnosi precoce della Ldm.
Il concerto, organizzato da “La Tela di Penelope”, ha visto esibirsi i pianisti della Educational Music Academy di Roberto Cacciapaglia, mentre l’esecuzione di alcuni brani di Cacciapaglia, che hanno visto interprete lo stesso maestro, sono stati affidati agli archi della scuola, diretti da Edoardo Rosadini. Presente all’evento anche il Movimento Life Beyond Tourism con il suo materiale informativo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here