Home FASHION&STYLE “Il corpo, la luce, il suono” musica e arte al Conservatorio Cherubini

“Il corpo, la luce, il suono” musica e arte al Conservatorio Cherubini

483
0

Oggi martedì 2 ottobre alle 21.30 il Conservatorio Cherubini di Firenze, in collaborazione con la New York University, presenta l’appuntamento Il corpo, la luce, il suono di musica e arte multimediale, nell’ambito delle attività del Dipartimento di Musica e Nuove Tecnologie a cura di Alfonso Belfiore. In programma un’esposizione di installazioni artistiche interattive, prodotte da giovani artisti e compositori internazionali (10.30-19), e un concerto multimediale, alle 21.30 nella sala del Buonumore, a cura del gruppo strumentale interattivo MNT_Florence Ensemble. La formazione è diretta da Esther Lamneck, artista di fama internazionale e direttrice del Dipartimento di Performing Arts della New York University.

 In entrambi gli appuntamenti, ogni singola parte delle opere proposte (il corpo, il video, le ambientazioni sonore) sarà ancorata e parte integrante di un insieme. In particolare, l’itinerario espositivo cerca di far raggiungere ‘spazi del proprio inconscio’, grazie all’utilizzo di nuovi strumenti e scenari. Tra le esposizioni, Ritorni, installazione multimediale di Paola Lopreiato che, con 14 monitor, restituisce la ripetizione continua di gesti, in cui lo spettatore non è posto di fronte all’opera in maniera distaccata, ma è in essa; The music of light bulb, installazione multimediale interattiva di Tommaso Rosati, in cui, immersi nel buio, oggetti luminosi si trasformano.  Ed ancora: Sonum Coelestium Visionum, installazione di Andrea Venturoli che visivamente ed acusticamente interpreta le teorie matematiche legate al movimento dei Pianeti, teorizzate da Pitagora fino a Keplero, partendo dall’oscillazione di sette sfere luminose e una serie di luci in movimento. Infine, My Room, installazione multimediale audiovisiva con opere di vari artisti, il cui  tema è la propria stanza, che diviene il luogo della propria intimità e dove si lasciano tracce della vita interiore.

 In collaborazione con l’associazione culturale FiesoleArte, l’Istituto Internazionale Arte e Tecnologia e MediaLab. Ingresso lbero. Ulteriori info www.conservatorio.firenze.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here