Home MAGAZINE Tutti a scuola, in sicurezza

Tutti a scuola, in sicurezza

admin
619
0

 ”Non affogare la patente in un bicchiere”, ”Guida la tua vita”, ”Piccole e grandi truffe della quotidianita”’: sono alcune delle iniziative della nuova campagna del comitato provinciale ”Scuola sicura insieme”, il progetto educativo su sicurezza e legalita’, coordinato dalla prefettura e rivolto agli studenti della provincia di Firenze. Il nuovo programma e’ stato presentato stamani, presso il liceo classico Galileo, ai rappresentanti di 44 istituti della provincia, con una formula operativa inedita, quella del work-shop: dirigenti scolastici e insegnanti hanno scelto tra le diverse offerte formative quelle ritenute piu’ confacenti ai propri studenti. Il programma 2012/2013, articolato in 39 proposte e rivolto alle scuole dell’infanzia e alle medie inferiore e superiori, spazia fra diversi argomenti. Le offerte didattiche sono state elaborate dai numerosi enti che aderiscono al comitato ‘Scuola sicura insieme’. ”I ragazzi – ha detto il prefetto di Firenze Luigi Varratta – devono sviluppare la consapevolezza profonda che il rispetto delle regole e’ un interesse primario della societ… civile e significa anche sviluppo e crescita. Senza di questo non si va da nessuna parte”. Ai bambini delle scuole dell’ infanzia hanno pensato quest’ anno vigili del fuoco, Aci Firenze, Asl 11 di Empoli e polizia municipale di Sesto Fiorentino con progetti di educazione stradale, che si avvalgono di messaggi e linguaggi ad hoc per essere compresi dai piu’ piccoli. Ai ragazzi delle scuole medie sono dedicati itinerari formativi che privilegiano temi come il bullismo, la navigazione in internet, l’uso responsabile del tempo libero e del divertimento, realizzati dalla Questura. Per quanto riguarda gli studenti delle superiori la prefettura, in collaborazione con i carabinieri, ha puntato sull’ abuso di alcol e droga, la guardia di finanza all’ evasione fiscale e alle piccole truffe della quotidianita’, il corpo forestale dello Stato alla didattica ambientale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui