Home Focus “Italy to Home”, la nuova piattaforma per la ristorazione in Toscana, punta...

“Italy to Home”, la nuova piattaforma per la ristorazione in Toscana, punta sulla comunicazione delle eccellenze

142
0

Un team di professionisti al servizio della ristorazione per gestire nel migliore modo possibile la propria attività. Questo è il progetto Italy at Home realizzato grazie alla joint venture di tre aziende – Allyou.srl, Sirio Risorse Umane di Prato e D-Side Studio di Pistoia –  con lo scopo di mettere al servizio di ristoratori e negozi di eccellenze gastronomiche la propria professionalità per supportare ma soprattutto per mettere in risalto la propria attività soprattutto con una corretta comunicazione. Oggi più che mai è importante evidenziare le eccellenze gastronomiche sia attraverso i social che su internet La formazione include anche il corretto uso dei social per una comunicazione efficace in modo da raggiungere il maggior numero di utenti informandoli delle potenzialità e della comodità della piattaforma Italy to Home. Il progetto è inoltre in partnership con la web radio White Radio grazie alla quale i soggetti aderenti potranno partecipare alla trasmissione “Il Boss della Radio”.

“Grazie al lavoro sinergico con i soggetti che hanno aderito al progetto abbiamo capito quanto sia importante la comunicazione ma anche l’immagine coordinata – spiega Paolo Vannini, Founder di AllYou.srl – per far si che un ristoratore, un pizzaiolo oppure un negozio di eccellenze gastronomiche sia immediatamente riconoscibile. Ḕ questa una delle priorità a cui stiamo lavorando”

La piattaforma consente di mostrare, cliccando su “Eccellenze” quali siano i piatti signature di ristoranti e pizzerie che aderiscono a Italy to Home e le eccellenze dei negozi di gastronomia in modo da incuriosire e indirizzare il cliente. Spazio naturalmente anche alla possibilità di prenotare un tavolo, di effettuare delivery o take away oppure il servizio di spesa a domicilio.

Questo progetto indirizzato ai locali di eccellenza, siano essi ristoranti, trattorie, pizzerie o gastronomie, è partito ai primi di giugno e sta diventando una realtà importante nelle province di Prato, Pistoia e Firenze. Da allora di strada ne è stata fatta grazie all’aumento delle adesioni di coloro che vedono in questa piattaforma un mezzo per gestire e migliorare la propria attività.

I cannoli di Salsamenteria Sapori di Sicilia di Firenze

Tra i locali hanno già aderito c’è la Trattoria Da Burde e Salsamenteria Sapori di Sicilia a Firenze, il ristorante pizzeria Antichi Sapori e la gastronomia Sapori di Toscana a Prato, il ristorante Il Circo della Luna a Vernio, Un ristorante a Modino a Oste Montemurlo, la pizzeria Bottega del Lievito, Rosso Veneziano Gastronomia e Bang Fusion Bar Pasticceria a Pistoia.

A questi si aggiungono i locali del Gruppo Saida (foto di apertura): le pasticcerie a Firenze, Prato e Figline Valdarno e Le Grand Café du Globe by Pasticceria Saida a Pistoia. L’obiettivo è di coprire entro l’anno tutta la Toscana. Cosa che già sta accadendo grazie all’Agriturismo La Vallata di Lajatico in provincia di Pisa che ha appena aderito al progetto.

Inoltre il team di professionisti che sta dietro Italy to Home sta anche lavorando per il futuro. “Ḕ importante anche pensare ad ipotetici scenari futuri – spiega Paolo Vannini, Founder di AllYou.srl – Pensiamo ad un ritorno del Covid-19, come non esclude l’Istituto Superiore di Sanità, nel caso si verifichino certe condizioni. I nostri professionisti stanno già pensando ad un’eventuale strategia per proteggere l’attività di chi fa e farà parte di questo progetto anche se noi siamo positivi e ci auguriamo che non accada”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here