Home VETRINA Amauri non ha mai avuto dubbi sulla Fiorentina

Amauri non ha mai avuto dubbi sulla Fiorentina

admin
664
0

E’ il giorno dell’arrivo a Firenze dell’italo brasiliano Amauri, attaccante della Juventus che, dopo le visite mediche che sta effettuando in queste ore in citta’, sara’ ufficializzato come neo acquisto della Fiorentina. “Sono molto felice di arrivare a Firenze e non vedo l’ora di cominciare – ha detto in un’intervista a Radio Toscana – questo pomeriggio conto gia’ di allenarmi con la squadra. Mi manca la serie A, mi manca il campo e ho solo voglia oggi di dimostrare tutto il mio valore, principalmente a me stesso e poi a chi non ha creduto in me nell’ultimo periodo. Gli ultimi mesi non sono stati facili, un periodo sofferto, ma con l’aiuto della famiglia si supera tutto. Il primo gol quando arrivera’ sara’ dedicato proprio a loro”. Si e’ parlato tanto del suo trasferimento in viola che, a un certo punto, sembrava dovesse saltare. “Io non ho mai avuto dubbi, il mio arrivo in citta’ e’ slittato solo per motivi familiari – ha aggiunto l’attaccante italo-brasiliano – non e’ assolutamente vero che ho aspettato un possibile inserimento del Milan, anche perche’ i rossoneri con me non si sono mai fatti sentire. Qualche anno fa stavo per venire a Firenze, al posto di Toni, poi non so perche’ e’ saltato tutto. Come ho detto a Corvino era destino che prima o poi sarei arrivato alla Fiorentina. Per me i viola rimangono una grande squadra, una grande realta’ del calcio italiano. C’e’ tutto da migliorare in questo momento difficile, ma credo che con il mio contributo si possa uscire da questo periodo non facile”.

Amauri ha parlato anche del suo probabile partner d’attacco, Steva Jovetic: “E’ un giocatore straordinario e dopo l’infortunio sta dimostrando le sue qualita’. Speriamo di uscire tutti insieme da questo momento difficile al quale la Fiorentina non e’ abituata”. Amauri che prendera’ il numero undici che era di Alberto Gilardino, ha un sogno per la prossima estate: “La Nazionale e’ ancora un mio obiettivo, ci penso, ma solo tornando a giocare e facendo bene avro’ la possibilita’ di tornare a disposizione di Prandelli – ha concluso Amauri – spero di conquistarmi il premio di un ritorno in azzurro, perche’ fa parte dei traguardi che voglio raggiungere in questa seconda parte di stagione, ma tutto dipendera’ dal mio rendimento con la Fiorentina”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui