Home News Pari opportunità e self empowerment: donne al centro

Pari opportunità e self empowerment: donne al centro

Avatar
108
0

Un focus sulla possibilità di costruirsi un percorso interno di crescita e di sviluppo personale che corrisponde alla capacità di comprendere ciò che, con la forza di volontà individuale e le possibilità fornite da precise scelte, si è in grado di realizzare. Nasce con questo preciso intento la manifestazione “Volere e (è) potere – Self empowerment 2021” promossa dal Comitato Pari Opportunità inter-ordinistico “Insieme per le professioni” della provincia di Firenze, con il patrocinio del Comune di Firenze.

«L’attualità e la necessità di affrontare il concetto di empowerment per i giovani nasce dalla riflessione sull’importanza ma anche sulla difficoltà di trovare oggi la propria strada in contesti organizzativi complessi – spiegano le organizzatrici -. Il self-empowerment è un fattore psicologico che determina consapevolezza e controllo di sé, con il risultato di sapere e potere scegliere al meglio per la propria vita, conoscere, utilizzare e valorizzare le proprie risorse e le opportunità future. Diventare autore della propria vita indipendentemente dai voleri, dai condizionamenti e dalle decisioni altrui. Questa assunzione di consapevolezza, se valida per tutti i giovani indipendentemente dal genere, assume peculiare importanza per le giovani donne cui, in particolare, questo convegno e questo corso sono rivolti».

L’iniziativa si aprirà con il convegno di venerdì 15 ottobre (ore 15-18, anche in diretta streaming) al Palagio di Parte Guelfa di Firenze(piazza della Parte Guelfa 1) a cui farà seguito un ciclo di quattro seminari che si terranno il 22 ottobre e il 5, 12, 19 novembre(sempre dalle 15 alle 18 webinar). In occasione del convegno, coordinato dal Comune di Firenze, si passeranno la parola Benedetta Albanese assessora alla casa, lavoro, formazione professionale, diritti e pari opportunità, sicurezza urbana del Comune di Firenze; Sibilla Santoni avvocata e presidente del comitato Insieme per le professioni; Gemma Brandi psichiatra; Fiorella Chiappi psicologa psicoterapeuta e presidente dell’Istituto CO.RI. – Comunicazione & Ricerche; Massimo Dal Piaz avvocato e consigliere della Camera di Commercio di Firenze.

«Nell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile (programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto dai 193 Paesi firmatari delle Nazioni Unite) l’empowerment femminile viene messo in relazione con il raggiungimento dell’uguaglianza di genere – proseguono le organizzatrici della manifestazione -. Anche la Commissione Europea, nei documenti strategici per il raggiungimento della parità di genere, collega l’emancipazione socio-economica femminile all’obiettivo di garantire il rispetto dei diritti delle donne e contribuire all’eliminazione della violenza contro le stesse. Come Comitato delle Pari Opportunità inter-ordinistico, riteniamo che accendere i fari su questo argomento sia importante per le giovani donne e sia la base di partenza per modificare le relazioni di potere nei diversi contesti del vivere sociale e personale. Le donne si devono ascoltare e devono essere ascoltate nelle loro aspirazioni, nei loro bisogni, nei loro sogni, libere da condizionamenti e stereotipi correnti».

Il comitato “Insieme per le professioni” unisce le forze di numerosi ordini professionali afferenti al territorio fiorentino e/o alla Regione Toscana. Uno strumento di confronto inter-ordinistico tra le varie professioni rispetto a esperienze concrete territoriali, di condivisione di buone prassi, finalizzate a facilitare il processo di crescita lavorativa e professionale nel rispetto e nella valorizzazione delle pari opportunità. Del comitato scientifico fanno parte Cinzia Beligni e Barbara Caposciutti (Opi Firenze Pistoia), Eleonora Ceccarelli (Ordine degli psicologi della Toscana), Sibilla Santoni (Ordine degli avvocati di Firenze), Lucia Toscani e Federica Zolfanelli (Ordine dei medici-chirurghi e odontoiatri della provincia di Firenze).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui