Home News A Coverciano la giornata olimpica dello sport

A Coverciano la giornata olimpica dello sport

Avatar
83
0

Si svolgerà sabato 30 ottobre prossimo a partire dalle ore 17, all’interno del Centro tecnico di Coverciano l’edizione 2021 della Giornata Olimpica dello sport toscano riferita a risultati ottenuti nell’anno 2019. Un’occasione importante per salutare, applaudire e celebrare i migliori atleti e le migliori squadre della Toscana in tutte le attività agonistiche, con l’esaltazione ed il giusto tributo attraverso prestigiosi riconoscimenti a tutto lo sport che nella scorsa stagione ha saputo esaltare e far battere i cuori dei toscani. A presentare l’evento ci ha pensato il delegato provinciale e regionale toscano del Coni, Fabio Giorgetti, in una conferenza stampa svoltasi a Firenze. “La Giornata Olimpica rappresenta il momento piu’ alto di conferimento delle Stelle merito e delle medaglie al valore atletico dell’anno 2019 per quanto riguarda atleti, dirigenti e società che hanno raggiunto un determinato tipo di risultato-ha spiegato Fabio Giorgetti-. Il Coni in questo momento, davanti alle massime autorità sportive e non, rende merito ai grandi atleti che soprattutto in questo periodo hanno svolto sport perché fare sport in questi due anni non è stato facile. Sarà un’occasione per fare il punto sulla proiezione dello sport per il futuro: puo’ essere quello di ripartire dal basso, ovvero le società sportive perche’ le società sportive in questi due anni hanno recitato un ruolo importantissimo per le famiglie e per i ragazzi. Ripartiamo dunque dalle società sportive, ripartiamo da un valore dello sport che deve avere un’autorevolezza diversa ed ecco perche’ parliamo in questo periodo di un diritto allo sport all’interno della Costituzione italiana, e voglio sperare che arrivi fino in fondo questa proposta di legge”. Sabato prossimo a Coverciano si ritroveranno per le premiazioni della Giornata Olimpica “i migliori dirigenti che sono sul territorio da 50 anni, non mancheranno ex arbitri come un’eccellenza toscana come Stefano Braschi che negli anni ’90 ed inizio anni 2000 è stato uno dei migliori direttori di gara a livello nazionale ed internazionale-ha proseguito Fabio Giorgetti-. Troveremo anche delle novità assolute come il rugby subacqueo, uno sport incredibile, ovvero fare canestro in apnea sott’acqua con squadre composte da 12 persone. Un segnale di sport incredibile per il futuro. Premieremo dei giovani talenti del biliardo, ragazzi di 24-25 anni che sono stati protagonisti a Saint Vincent, ma anche motociclismo in montagna, gare di velocita’, danza, judo, tantissime arti marziale che hanno raggiunto nel 2019 risultati che hanno portato la Toscana molto in alto”. L’evento della Giornata Olimpica a Coverciano di sabato prossimo farà da preludio ai prossimi Stati Generali che si svolgeranno a Firenze il 29 novembre prossimo. “Sarà un evento che si svolgerà al Tuscany hall-ha spiegato Fabio Giorgetti sui prossimi Stati generali dello sport toscano-. Ci teniamo come Coni Firenze a dare importanza e voce a tutte le realtà sportive. Gli Stati generali servono per dare una voce allo sport e alle società sportive che secondo me non hanno quella autorevolezza politica che dovrebbe avere. Lo sport dovrebbe essere un primario conduttore di tutte le politiche strategiche, sportive e non. C’è la scuola, e quindi ci deve essere anche lo sport con la stessa dignita’. L’importanza educativa, sociale ed anche di salute nello sport che non deve essere inferiore a tutte le altre tematiche”