Home News Alla Certosa nuovi itinerari di visita

Alla Certosa nuovi itinerari di visita

admin
85
0

Quattro diversi itinerari per far scoprire la Certosa di Firenze, eccezionale testimonianza storica di vita comunitaria alle porte della città, sulla strada romana. Fino al 27 novembre è possibile conoscere la storia e le attività del complesso architettonico attraverso quattro visite esperienziali interattive curate dalla Cooperativa Opera d’Arte.
L’iniziativa fa parte del progetto “Firenze insolita e sostenibile”, realizzato con cofinanziamento del Comune di Firenze e della Comunità di San Leolino.
Le visite, della durata di circa un’ora, si svolgeranno tutti i mercoledì e i sabato mattina alle ore 10:30 e 11:30, e permetteranno di esplorare questo luogo ricco di fascino, visitando anche ambienti di solito non aperti al pubblico. E’ consigliato prenotare. Il mercoledì si potrà partecipare agli itinerari ‘Tempo e tempi della Comunità’ (ore 10:30) e ‘L’abitare’ (11.30) mentre il sabato a ‘La vita quotidiana’ (10.30) e ‘Lavoro e produzioni’ (11.30). Il complesso monastico della Certosa di Firenze fu costruito per volontà di Niccolò Acciaioli, appartenente a una delle famiglie di banchieri più ricche di Firenze. L’Acciaioli dette inizio alla edificazione nel 1342 volendo dotare la città, come le maggiori città del tempo, di un monastero per i monaci dell’ordine dei Certosini. Nel 1958 nel complesso subentrarono i monaci benedettini Cistercensi e nel 2017 l’Arcidiocesi di Firenze ha affidato la custodia e la valorizzazione alla Comunità di San Leolino, comunità di sacerdoti e laici che promuovono iniziative spirituali e culturali nella Certosa.