Home MAGAZINE Rubano i documenti ad un anziano e tentano una truffa

Rubano i documenti ad un anziano e tentano una truffa

admin
567
0

Hanno clonato i  documenti di un anziano di 75,  con cui hanno acquistato un camper e richiesto un finanziamento di oltre 12.000 euro. Protagonisti due fratelli palermitani, Luigi Tinnirello di 50 anni e Onofrio di 58. I carabinieri li hanno arrestati ieri, fuori da una societa’ finanziaria di piazza San Jacopino, a Firenze, dove si erano appena recati a ritirare l’assegno con l’acconto del finanziamento. Truffa, ricettazione, sostituzione di persona e falsita’ di documenti i reati contestati. Secondo quanto emerso, lo scorso mese Luigi Tinnirello si e’ presentato presso la societa’spacciandosi per M. B., un settantenne residente nel livornese. Per ottenere il prestito ha presentato, tra l’altro, la carta d’identita, la patente, il codice fiscale e la dichiarazione dei redditi. Tutta documentazione risultata falsa a seguito degli accertamenti dei carabinieri. I militari sono sono stati chiamati da una dipedende della societa’, insospettita dalla discrepanza tra l’aspetto dell’uomo che si era presentato nell’ufficio, cinquantottenne, e l’eta’, 70 anni, riportata sulla carta d’identita’, falsificata, intestata all’ignaro pensionato. Nei suoi riguardi i due truffatori, gia’ condannati in passato per reati analoghi, avevano messo a segno un’altra truffa: in base a quanto accertato, alcuni mesi fa avevano acquistato a suo nome un camper, valore circa 40.000 euro, con un assegno risultato scoperto. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui