Home Focus Autolinee Toscane in difficoltà. I privati disponibili ad aiutare con persone e...

Autolinee Toscane in difficoltà. I privati disponibili ad aiutare con persone e mezzi

Lorenzo Ottanelli
173
0

Corse saltate per mancanza di mezzi e autisti e  disservizio ha creato problemi ad Autolinee Toscane e, quindi, al trasporto pubblico locale.

Cna Fita Toscana, Confartigianato trasporti e Confcooperative Toscana Nord sono preoccupate per le numerose lamentele del sindaco Dario Nardella per l’area metropolitana, dei sindaci della costa per la mancanza di autisti all’Isola d’Elba e nell’area costiere della Toscana, dove si rischia di non riuscire a fornire il servizio estivo per i turisti. In più, in queste settimane si contano numerosi interventi di manutenzione della rete ferroviaria e sono necessarie più corse del trasporto su gomma.

Le aziende private, attraverso le associazioni di categoria, chiedono quindi l’apertura di un tavolo con la Regione Toscana per aiutare il gestore unico del Tpl e rafforzare il servizio pubblico.

Le associazioni dicono infatti che già in passato “la sinergia tra Autolinee Toscane e aziende private per il servizio scolastico aggiuntivo, aveva portato a risultati positivi, con più di 200 bus aggiuntivi. Il rinnovo della collaborazione tra regione, Autolinee Toscane e privati potrebbe rafforzare il servizio ed evitare spiacevoli disagi a pendolari e turisti”.