Home Ultim'ora Qatar-Ecuador, chi è Enner Valencia: il bomber (quasi) arrestato in campo

Qatar-Ecuador, chi è Enner Valencia: il bomber (quasi) arrestato in campo

Adnkronos
55
0

(Adnkronos) – Due gol nel primo match dei Mondiali di Qatar 2022. Enner Valencia, 33enne attaccante dell’Ecuador con stipendio da 1,7 milioni l’anno al Fenerbahce, è il primo bomber della Coppa del Mondo. La sua doppietta nel primo tempo affonda il Qatar padrone di casa. I gol della punta avrebbero potuto essere 3 in mezz’ora, se il Var non avesse annullato per un fuorigioco millimetrico il primo centro dopo appena 2 minuti. 

Valencia, primo protagonista del torneo, arriva all’appuntamento iridato dopo una lunga carriera di giramondo: Emelec in Cile, Pachuca in Messico, poi l’avventura in Premier League con Everton e West Ham prima della nuova parentesi messicana col Tigres. Dal 2020 finisce nel tabellino dei marcatori con la maglia del Fenerbahce in Turchia. In Nazionale brilla con 38 gol complessivi e un record particolare: nel 2014 ha segnato gli ultimi 3 gol della selezione ai Mondiali in Brasile, in Qatar ha ricominciato dopo la mancata qualificazione a Russia 2018. 

Nel curriculum della punta, anche un surreale episodio datato 2016. Il 6 ottobre nel finale del match con il Cile per le qualificazioni ai Mondiali 2018, ha simulato un grave infortunio per evitare un arresto. I mancati alimenti versati alla figlia – all’epoca si parlava di un buco da 17mila dollari – avevano richiamato la polizia a bordo campo. E’ servito l’intervento di un avvocato per raggiungere un accordo con la giustizia ed evitare le manette.