Home Focus Studio della Cciaa / A Firenze 10.500 assunzioni previste a gennaio 2023....

Studio della Cciaa / A Firenze 10.500 assunzioni previste a gennaio 2023. Sale propensione a stabilizzare dipendenti

admin
98
0
foto di Paola Catani

A gennaio 10.500 assunzioni previste nella città metropolitana di Firenze, meglio dello stesso mese del 2022 (9.920) e anche del 2019 pre-Covid (10.230).

La rilevazione mensile dell’Ufficio studi della Camera di commercio di Firenze sul mercato del lavoro nell’area metropolitana, fatta sui dati dell’indagine Excelsior di Unioncamere, stima per il primo trimestre 2023 27mila ingressi (25mila nel 2022, 26mila nel 2019) ma rimane alta la difficoltà di reperimento del personale (45,4%).

Cresce la propensione a stabilizzare il lavoro da parte delle imprese. La percentuale delle assunzioni a tempo indeterminato, si legge in una nota di sintesi, passa dal 30,6% al 36%, mentre scende la quota del lavoro a termine (da 55,5% a 51,8%). Le figure più richieste sono nei servizi di pulizia e alla persona (10,3%), seguite da cuochi, camerieri e settore turistico in genere (8,4%), personale amministrativo (7,6%), operai specializzati nel settore tessile -abbigliamento (6,2%), commessi (5,6%), operai specializzati nell’edilizia (5,6%), tecnici delle vendite e tecnici in campo nformatico (5,2%), personale non qualificato nella logistica (4,6%) e operai metalmeccanici (4,2%).