Home ULTIM'ORA Covid Italia, report Fiaso: ricoveri di nuovo in calo

Covid Italia, report Fiaso: ricoveri di nuovo in calo

Adnkronos
133
0

(Adnkronos) – Dopo un lieve rialzo torna a registrare il segno meno la curva dei ricoveri Covid in Italia: -5,8% il dato dell’ultima settimana. Ancora stabili le terapie intensive. È quanto emerge dalla rilevazione degli ospedali sentinella aderenti alla rete della Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere del 28 febbraio 2023. 

Più evidente il calo dei ricoveri ‘per Covid’, ovvero pazienti con insufficienza respiratoria o polmonite, -12% di casi in ricovero ordinario, rappresentano il 36% dei casi con infezione da Sars Cov-2 negli ospedali. Hanno un’età media di 75 anni, per il 20% non sono vaccinati e al 95% soffrono di altre patologie, evidenzia il report. 

Stabili i ricoveri ‘con Covid’, ovvero pazienti arrivati in ospedale per la cura di altre patologie e risultati positivi al virus senza sintomi respiratori e polmonari. Rappresentano il 64% dei pazienti Covid, l’84% risulta vaccinato da oltre 6 mesi e sono trattati in bolle di isolamento negli stessi reparti dove sono assistiti per la patologia con cui sono arrivati in ospedale. Numeri bassi nelle terapie intensive che registrano ancora una marcata stabilità da oltre due mesi: i pazienti hanno un’età media di 68 anni e il 75% dei ricoverati ‘con Covid’ è vaccinato da oltre 6 mesi.  

Il report Fiaso rileva un lieve incremento dei pazienti sotto i 18 anni ricoverati per o con Covid. Ma si tratta ormai di poche unità e nessuno di loro è ricoverato in terapia intensiva. Il 55% è di età compresa tra 0 e 4 anni.