Home ULTIM'ORA Ucraina-Russia, Lavrov: “Berlusconi uomo ragionevole, non intensifica tensioni”

Ucraina-Russia, Lavrov: “Berlusconi uomo ragionevole, non intensifica tensioni”

Adnkronos
125
0

(Adnkronos) – “Sentiamo le valutazioni e le dichiarazioni di tanti leader internazionali e politici con esperienza. Ovviamente, Silvio Berlusconi è uno di loro”. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov nel corso della conferenza stampa all’hotel Maurya di Nuova Delhi, a margine del G20 dei ministri degli esteri che si sta svolgendo nella capitale indiana. 

Il leader di Forza Italia, ha rimarcato il capo della diplomazia del Cremlino, “è un uomo ragionevole che non cerca di dipingere tutto in bianco e nero, non cerca di intensificare tensioni nel mondo sotto lo slogan della lotta della democrazia contro l’autocrazia”. Berlusconi “comprende la necessità di risolvere i problemi da cui dipende la nostra vita”, ha spiegato Lavrov. 

Berlusconi è finito nel mirino del presidente ucraino Volodymyr Zelensky nella recente visita della premier Giorgia Meloni a Kiev. “Io credo che la casa di Berlusconi non sia mai stata bombardata dai missili”, ha detto Zelensky lo scorso 21 febbraio. “I diversi leader hanno diritto di pensiero, il vero problema è l’approccio della società italiana che a quei leader hanno dato un mandato. Io credo che la casa di Berlusconi non sia mai stata bombardata dai missili, mai siano arrivati con i carri armati nel giardino di casa sua, nessuno ha ammazzato i suoi parenti, non ha mai dovuto fare la valigia alle 3 di notte per scappare o la moglie ha dovuto cercare da mangiare e tutto questo per amore dei fratelli russi”, le parole di Zelensky.