Home CRONACA Meteo/Nel weekend prove tecniche di primavera

Meteo/Nel weekend prove tecniche di primavera

Adnkronos
197
0

Europa divisa in due. Oltre le Alpi il freddo e l’inverno sono ancora protagonisti, mentre in Italia le temperature sono tornate ovunque miti e oltre la media del periodo, dopo la veloce irruzione artica della scorsa domenica.

Mattia Gussoni, meteorologo del sito www.iLMeteo.it, conferma un quadro anomalo sul Mediterraneo con valori termici primaverili, mentre dall’Austria fino alla Svezia l’inverno ruggisce. In particolare le temperature rimarranno gelide tra Scandinavia e Russia europea e nel corso della prossima settimana il termometro scenderà ancora oltralpe, con un calo significativo anche fino all’Inghilterra: sono gli effetti dello Stratwarming, registrato a febbraio, che ha indebolito il Vortice Polare e ha creato anche nella troposfera effetti meteorologici a catena. In pratica lo Stratwarming, l’anomalo riscaldamento della stratosfera, ha spinto verso Sud un lobo del Vortice Polare causando un freddo molto pungente sull’Europa centro-settentrionale; solo l’Italia e le zone mediterranee sono fuori da questi ‘giochi’ strato-troposferici.

Il weekend vedrà infatti un’Italia in graduale rimonta anticiclonica, con temperature massime comprese tra i 15 e i 18 gradi da Nord a Sud: i picchi più elevati sono previsti nei fondivalle alpini (Trento e Bolzano) e in Sicilia nonostante il maltempo.

Il maltempo con piogge e temporali rimarrà attivo al Sud, fino alla tarda mattinata anche in Sardegna, Abruzzo, Molise e basso Lazio; sono attesi i temporali più intensi sul Basso Tirreno, mentre sul resto del territorio il sole sarà dominante.

La prima domenica di marzo seguirà in parte il copione del sabato con tanto sole al Centro-Nord e qualche addensamento in più al Sud: nel corso della giornata però ci sarà una staffetta, il tempo migliorerà al meridione e inizierà a diventare un po’ più grigio altrove, in particolare le nuvole aumenteranno tra Liguria e Toscana a causa dell’arrivo del Libeccio.

In serata su queste due regioni così come sul Triveneto potremo vedere cadere anche qualche goccia di pioggia.

Intanto godiamoci il primo weekend di marzo con temperature piacevoli, pensate a Berlino, Londra, Parigi e Vienna avremo il termometro sottozero di notte e difficilmente sopra i 5 gradi di giorno.

NEL DETTAGLIO

Sabato 4. Al nord: bel tempo. Al centro: ultimi rovesci sulle adriatiche, soleggiato altrove. Al sud: piogge sparse e temporali, a tratti intensi.

Domenica 5. Al nord: soleggiato, poi nubi in parziale aumento. Al centro: soleggiato, nubi in aumento sulla Toscana dal pomeriggio. Al sud: instabile sul basso Tirreno poi migliora.

Lunedì 6. Al nord: piovaschi sparsi, specie in Liguria e Nord-Est, neve oltre i 1000 metri. Al centro: nubi e locali rovesci. Al sud: piogge sparse solo su Campania e Sicilia.

Tendenza. Nuova settimana all’insegna della variabilità con vento da Ovest e piogge sparse, specie al Centro-Sud. Da mercoledì arrivo probabile della Primavera, salvo rapido transito perturbato venerdì.