Home ULTIM'ORA Sciopero 8 marzo, stop generale di 24 ore: orari bus e metro

Sciopero 8 marzo, stop generale di 24 ore: orari bus e metro

Adnkronos
167
0

(Adnkronos) – Sciopero generale anche oggi, 8 marzo: va avanti lo stop di 24 ore proclamato dalla serata di ieri dai sindacati di base. A fermarsi sono sanità e scuola, ma anche trasporti pubblici e privati. Bus e metro sono pertanto garantiti solo nella fascia protetta, cioè fino alle 8.30 e quindi dalle 17 alle 20. Gli orari e le modalità di sciopero varieranno tuttavia a seconda della città. Lo stop per la giornata di oggi è stato indetto dalle organizzazioni sindacali Cub, Cobas, Si Cobas, Slai Cobas, Sgb, Usb e Us. La motivazione, in collegamento con la giornata internazionale delle donne, riguarda “il peggioramento della condizione generale di vita delle donne a partire dalla condizione di lavoro nel nostro Paese, che investe tutti gli altri ambiti: sociale, familiare, culturale”. Ad incrociare le braccia, per l’intera giornata, saranno “tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori in tutti i settori pubblici, privati a sostegno della lotta delle lavoratrici/donne con contratti a tempo indeterminato, a tempo determinato, con contratti precari e atipici”.  

Per quanto riguarda Roma, l’agitazione interessa la rete Atac, i bus periferici gestiti dalla Roma Tpl e Cotral. Per cui, nel rispetto delle fasce di garanzia previste per legge, i trasporti saranno assicurati da inizio servizio alle 8,30 e poi dalle 17 alle 20. Possibili stop o interruzioni di corse per bus (anche periferici), tram, metropolitane e per la ferrovia Termini-Centocelle potranno invece verificarsi dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Le ferrovie Metromare e Roma Nord, gestite dalla società regionale Cotral, viaggeranno regolarmente. 

Lo sciopero interesserà anche i collegamenti eseguiti per conto di Atac da altri operatori in regime di subaffidamento. Per quel che riguarda il servizio notturno, nella notte tra ieri e oggi non è stato garantito il servizio delle linee bus notturne (linee la cui denominazione inizia per “n”) mentre verrà garantito il servizio delle linee diurne che hanno corse programmate oltre la mezzanotte e quello delle corse notturne delle linee Atac 38, 44, 61, 86, 170, 246, 301, 451, 664, 881, 916, 980 e delle linee Roma Tpl 314, 404, 444. 

Viceversa, nella notte tra mercoledì e giovedì, è stato garantito il servizio delle linee bus “n” mentre non sarà assicurato quello delle linee diurne che hanno corse programmate oltre la mezzanotte e le corse notturne delle linee Atac 38, 44, 61, 86, 170, 246, 301, 451, 664, 881, 916, 980 e delle linee Roma Tpl 314, 404, 444. 

In Lombardia la circolazione dei treni regionali, suburbani e del collegamento aeroportuale Malpensa Express potrà subire limitazioni e cancellazioni. Negli orari 6-9 e 18-21 circoleranno i treni indicati nella lista delle corse garantite. Da questa mattina hanno viaggiato i treni con orario di partenza dalla stazione di origine dopo le ore 6 e arrivo a destinazione finale entro le ore 9; nella fascia pomeridiana circoleranno i treni con partenza prevista dopo le ore 18. 

Circoleranno invece regolarmente le Frecce e gli Intercity di Trenitalia. Trenitalia si impegna ad assicurare la quasi totalità dei collegamenti, con possibili leggere modifiche al programma dei treni regionali. Garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle 6 alle 9 e dalle ore 18 alle 21.