Home ULTIM'ORA Migranti, fronte comune Pd +Europa: Dem sottoscrivono pdl ‘Ero straniero’

Migranti, fronte comune Pd +Europa: Dem sottoscrivono pdl ‘Ero straniero’

Adnkronos
107
0

(Adnkronos) – Il Pd fa fronte comune con +Europa sull’immigrazione e, segretaria Elly Schlein in testa, sottoscrive la proposta di legge di iniziativa popolare ‘Ero straniero’ depositata dal segretario Riccardo Magi.  

“Una nuova legge che abbia l’obiettivo di superare la Bossi-Fini e permettere al nostro Paese di avere nuove norme in grado di dotarsi di un sistema di ingressi legali per motivi di lavoro e, a determinate condizioni, regolarizzare gli stranieri già presenti non è più rinviabile”, dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Simona Bonafè. “Per questo – spiega – come componenti della commissione Affari costituzionali del Partito democratico insieme alla segretaria Elly Schlein e alla capogruppo Debora Serracchiani abbiamo sottoscritto la proposta depositata dall’onorevole Riccardo Magi che ha ripresentato la legge di iniziativa popolare della campagna ‘Ero straniero’. All’esame della commissione di domani – ricorda Bonafè – sarà esaminata anche la proposta della Lega che mira a reintrodurre i decreti sicurezza voluti da Salvini che consideriamo un pericoloso passo indietro dopo le modifiche introdotte nella scorsa legislatura”. 

Una scelta accolta con entusiasmo da Magi: “Voglio dire grazie al Partito Democratico e alla segretaria Elly Schlein per aver sottoscritto la proposta di legge ‘Ero Straniero’. Spero che anche le altre opposizioni firmino questa proposta di legge – sollecita – perché è fondamentale fare fronte comune per cancellare una legge che ha provocato disastri, illegalità e marginalità e garantire finalmente vie legali e sicure di accesso nel nostro Paese alle persone che scappano da fame e povertà. Ma anche – sottolinea Magi – per soddisfare un’esigenza che proviene dal mondo produttivo del nostro Paese. E, soprattutto, per dare risposta alla richiesta di concretezza avanzata alle forze politiche dal Presidente Mattarella sul tema dell’immigrazione”, conclude il segretario di +Europa.