Home ULTIM'ORA Protocollo logistica Nord-Est, siglato accordo in fiera a Verona

Protocollo logistica Nord-Est, siglato accordo in fiera a Verona

Adnkronos
156
0

(Adnkronos) – Siglato a Verona, durante la fiera LetExpo2023, il Protocollo che prevede la costituzione di un Tavolo tecnico interregionale per una definizione condivisa delle articolazioni della Piattaforma logistica del Nord-Est, con particolare attenzione alle funzioni dei porti (Ravenna, Trieste e Venezia), degli interporti (Bologna, Verona, Padova, Milano, Udine, ecc) del sistema aeroportuale (Milano, Bologna, Verona, Treviso, Venezia, ecc), del sistema delle Infrastrutture (Rfi, Terminalitalia, Autostrade, Anas, Sistema Navigazione Interna), all’interscambio modale strada-ferro-acqua e alla pianificazione territoriale degli insediamenti destinati alla logistica. 

“È un lavoro di coordinamento e sinergia volto a mettere assieme quegli enti, quelle associazioni, quelle imprese che lavorano in questo enorme territorio, uno dei più produttivi d’Europa, sui temi della logistica – specifica Marco d’Elia, direttore Infrastrutture e Trasporti Regione Veneto – Il frutto di questo coordinamento produrrà dei risultati anche da un punto di vista di numeri, di proposte, di iniziative che verranno presentate annualmente in quelli che saranno definiti gli Stati Generali della logistica del Nord-Est”. 

Presenti alla sottoscrizione del Protocollo, oltre al presidente della Regione Veneto Zaia, il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Matteo Salvini, il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, il presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, il vicepresidente della Provincia di Bolzano Daniel Alfreider ed il presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti. Presente in collegamento il presidente della Lombardia Attilio Fontana.  

Grande soddisfazione per la sottoscrizione del Protocollo è stata espressa anche da Monica Manto, presidente Cav (Concessioni autostradali venete): “È un contesto internazionale molto complesso e in questa complessità è il gioco di squadra che fa la differenza, soprattutto quando ragioniamo di traffici interregionali e di competitività anche con altre euro regioni. Come Cav siamo quindi molto orgogliosi di aver ospitato, assieme alla regione Veneto, quattro regioni, due province autonome che insieme ragionano sui futuri scenari che ci attendono” .