Home VETRINA A Lecce 5 ecocompattatori per il riciclo del Pet

A Lecce 5 ecocompattatori per il riciclo del Pet

Adnkronos
127
0

In occasione della Giornata Mondiale della Terra, Coripet presenta a Lecce l’installazione di cinque nuovi ecocompattatori per il riciclo del Pet. Le macchine intelligenti per l’avvio a riciclo del Pet ad uso alimentare, si legge in una nota, arrivano a Lecce e provincia virtù di una convenzione sottoscritta nel 2020 tra il Comune e Coripet, il consorzio volontario e autonomo, senza fini di lucro, specializzato nell’economia circolare “bottle to bottle” nato proprio per offrire un servizio di gestione del fine vita e avvio a riciclo efficiente e diffuso su tutto il territorio nazionale per permettere all’Italia di raggiungere gli obiettivi indicati dalla Direttiva Sup.

I cittadini di Lecce potranno trovare i cinque ecocompattatori, di cui 3 installati già oggi e altri due nei prossimi giorni, in diversi punti della città e provincia: via del Mercato presso il mercato Settelacquare, a Parco Corvaglia lato via Pozzuolo, al mercato di Santa Rosa lato piazza Indipendenza, a Piazzale Cuneo e in Piazza Bertacchi in località Frigole. Diventano così sette gli ecocompattatori Coripet installati a livello provinciale. I particolari del progetto sono stati presentati oggi alla presenza del sindaco Carlo Salvemini, l’assessora all’Ambiente Angela Valli e Massimo Di Molfetta responsabile dei rapporti con i comuni per il Consorzio Coripet.

L’idea di Coripet è semplice: riciclare non fa solo bene all’ambiente urbano, ma premia anche i cittadini virtuosi. Grazie all’app Coripet, i cittadini potranno accedere ad un nuovo circuito premiante per il conferimento delle bottiglie negli ecocompattatori. Per ogni bottiglia conferita si potranno accumulare punti incentivi da convertire in sconti e vantaggi oltre a concorrere per la vincita di premi speciali. Lecce è stata protagonista del precedente concorso collegato al riciclo del Pet. Lo scorso gennaio a Surbo, è stata infatti consegnata una Fiat 500, il premio più ambito del concorso 2022; quest’anno in palio viaggi in crociera. Al momento la raccolta è associata al solo circuito Coripet ma l’amministrazione sta studiando ulteriori premialità con i commercianti dei comuni di Lecce e provincia.

“Siamo particolarmente soddisfatti di queste inaugurazioni – commenta Massimo Di Molfetta responsabile dei rapporti con i comuni per il Consorzio Coripet – in una grande città del sud come Lecce, guidata da un’amministrazione che ha creduto sin dall’inizio alla mission di Coripet, all’insegna della sostenibilità. Grazie alla partecipazione dei cittadini, con la raccolta selettiva vogliamo aiutare i comuni italiani a raggiungere gli obiettivi europei sul riciclo del Pet. E i leccesi possono darci una grande mano per ottenere questo risultato”.

Oltre a mettere al bando gli oggetti monouso, infatti, la direttiva Sup disciplina il fine vita delle bottigliette in Pet: entro il 2025 i territori europei dovranno raccogliere almeno il 77% di bottiglie in Pet post consumo e il 90% nel 2030. Contestualmente, chi utilizza questi contenitori per vendere i propri prodotti avrà l’obbligo di produrli con almeno il 25% di Pet riciclato entro il 2025 e il 30% nel 2030. È possibile trovare le informazioni sugli ecocompattatori e la gestione dei punti accumulati su, www.coripet.it, chiamando il numero verde 800172364 o scrivendo a info@coripet.it.