Home ULTIM'ORA Nord Stream, esplosioni gasdotti: nuove rivelazioni e possibile pista

Nord Stream, esplosioni gasdotti: nuove rivelazioni e possibile pista

Adnkronos
138
0

(Adnkronos) – Navi della marina russa in grado di eseguire operazioni subacquee erano presenti vicino a dove in seguito si sono verificate le esplosioni sui gasdotti Nord Stream. Lo rivela il documentario ‘Putin’s Shadow War’ assieme al podcast in lingua inglese ‘Cold Front’, che forniscono una possibile pista circa il coinvolgimento della Russia. 

La serie delle emittenti danese DR, norvegese NRK, svedese SVT e finlandese Yle ha rivelato il mese scorso che le navi russe sembravano mappare i parchi eolici nel Mare del Nord, anche al largo della costa del Regno Unito. Ora l’ultimo episodio si concentra su quelli che dicono essere movimenti sospetti di navi nel periodo precedente alle esplosioni del Nord Stream.  

Secondo quanto riferito, le navi sono state localizzate utilizzando intercettazioni della marina russa. Le esplosioni sottomarine dello scorso settembre hanno messo fuori uso i due gasdotti Nord Stream, costruiti per trasportare il gas dalla Russia all’Europa.