Home ULTIM'ORA Primarie Pd e presunti finanziamenti illeciti, Emiliano assolto

Primarie Pd e presunti finanziamenti illeciti, Emiliano assolto

Adnkronos
144
0

(Adnkronos) – Il tribunale di Torino ha assolto in primo grado “per non aver commesso il fatto” il presidente della Puglia, Michele Emiliano, a processo per presunti finanziamenti illeciti nell’ambito della campagna per le primarie del Pd del 2017. Al centro dell’inchiesta vi sarebbero stati presunti versamenti a una società torinese che si era occupata della comunicazione del presidente pugliese per il quale l’accusa aveva chiesto un anno di reclusione e una multa di 90mila euro. La stessa pena era stata chiesta dal pm per l’ex capo di gabinetto Claudio Stefanazzi che oggi è stato condannato a 4 mesi e 20 mila euro di multa solo per una delle due fatture che sarebbero state emesse a favore della società di comunicazione. Assolto uno dei due imprenditori coinvolti nella vicenda mentre il secondo è stato condannato a 4 mesi e 20mila euro di multa. Per entrambi l’accusa aveva chiesto una condanna a otto mesi.  

Il giudice, infine, ha disposto la trasmissione della motivazione della sentenza al pm “per le sue determinazioni in relazione ai profili di responsabilità penale emersi a carico di ulteriori concorrenti”. 

“Spero si interrompa il circuito della macchina del fango nei confronti del presidente Emiliano che per lunghi 5 anni, sia pure non lamentandosi mai, ha sopportato di tutto e di più per una vicenda per la quale adesso anche processualmente ha chiarito che non ha alcun tipo di responsabilità”. Così alla lettura della sentenza Gaetano Sassanelli, legale del presidente della Puglia.