Home ULTIM'ORA Bono Vox a Napoli, la battuta sulla Juve e la bufera social

Bono Vox a Napoli, la battuta sulla Juve e la bufera social

Adnkronos
132
0

(Adnkronos) – Bono Vox, che domani sera è attesissimo al Teatro San Carlo di Napoli per l’unica tappa italiana del suo spettacolo “Stories of Surrender”, finisce nella bufera social per questioni calcistiche. Il leader degli U2, che è già arrivato già da un paio di giorni in città, si era già fatto fotografare con una sciarpa del Napoli al collo, regalatagli dai tifosi al suo arrivo all’aeroporto di Capodichino. Ma ieri, mentre assaporava un piatto di spaghetti alle vongole nel rinomato ristorante ‘Mimì alla ferrovia’ si è lasciato sfuggire una battuta sulla Juventus che gli è costata una tempesta di insulti sui suoi profili social. Al cameriere che gli chiedeva se avesse qualche intolleranza (alimentare), il musicista ha risposto ironico: “Sono allergico solo alla Juventus” (“I’m only allergic to Juventus”). La frase che è stata filmata e rimbalzata ovunque sul web, ha fatto felici i napoletani ma ha indignato i tifosi bianconeri che hanno intasato di feroci insulti i post di Bono sui social. “Sempre Forza Juve Noi siamo Allergici a te”, ha scritto qualcuno. “Io sono allergico alla tua ‘musica’. Mai sopportata. Vali come una banconota da 1 centesimo!!!”, sono tra i più gentili. Gli altri contengono per lo più parolacce irripetibili.  

Intanto al San Carlo, i cui biglietti per domani sera sono stati polverizzati in pochi minuti all’annuncio del live di Bono in aprile, tutto è pronto per ospitare la performance del musicista irlandese. Un luogo iconico (il Teatro di San Carlo è il più antico teatro d’opera ininterrottamente attivo al mondo, essendo stato inaugurato nel 1737, decenni prima del Teatro alla Scala di Milano o della Fenice di Venezia, e il bellissimo edificio neoclassico è stato riconosciuto dall’Unesco come parte del Patrimonio dell’Umanità) per un live che sarà filmato.  

Sul palco Bono sarà affiancato dalle musiciste Gemma Doherty (arpa, tastiera, voce) e Kate Ellis (violoncello, tastiera, voce), oltre che dal direttore musicale Jacknife Lee. Lo spettacolo sarà ripreso dalle telecamere (ancora non si conosce lo scopo, se una trasmissione televisiva, un doc per il cinema o un dvd) e anche per questo il pubblico è stato invitato a indossare abiti formali. 

Stories of Surrender” è prodotto da Live Nation e diretto da Willie Williams e segna l’uscita di “Surrender: 40 Songs, One Story”, il libro di memorie best-seller che vede uno degli artisti più iconici del mondo scrivere per la prima volta su cosa e chi lo ha portato al successo, rivelando allo stesso tempo la sua “…insicurezza infantile”, che è anche la sua “unica sicurezza”.