Home Ultim'ora Ucraina, come si muove Russia a Kherson e Zaporizhzhia in vista controffensiva

Ucraina, come si muove Russia a Kherson e Zaporizhzhia in vista controffensiva

Adnkronos
77
0

(Adnkronos) – Sono circa 152mila i soldati russi dispiegati nelle aree occupate degli oblast di Kherson e Zaporizhzhia, nell’Ucraina meridionale, dove si stanno preparando a difendere le loro posizioni dinnanzi all’attesa controffensiva ucraina. La stima è dell’intelligence militare di Kiev. 

“Non vediamo truppe che vengono ritirate dagli oblast di Kherson o Zaporizhzhia. Ci sono alcuni movimenti: portano via cose, evacuano persone, saccheggiano, ma non vediamo ritiro di unità militari. A Enerhodar per esempio, stanno portando via il possibile, automobili ed equipaggiamento medico, ma non si ritirano. Sono chiaramente consapevoli che dovranno combattere”, ha dichiarato Andrii Cherniak, portavoce dell’intelligence militare ucraina, parlando con Rbc Ukraine.  

Secondo Cherniak, i russi non sono in grado di passare all’offensiva e quindi si preparano a difendere le posizioni, rafforzando le loro fortificazioni e costruendone di nuove. Le “evacuazioni” di persone da queste aree sono una copertura per operazioni di controspionaggio e filtraggio, afferma il portavoce. C’è inoltre il tentativo di deportare sostenitori dell’Ucraina che potrebbero condurre operazioni partigiane durante la controffensiva. In precedenza, ricorda Ukrainska Pravda, Petro Andriushchenko, consigliere del sindaco di Mariupol, ha riferito oggi che gli occupanti russi hanno costruito fortificazioni su tutti i ponti attorno alla città.