Home PRIMO PIANO Amministrative / Campi Bisenzio, il ballottaggio tutto a sinistra

Amministrative / Campi Bisenzio, il ballottaggio tutto a sinistra

Lorenzo Ottanelli
220
0
campi bisenzio ballottaggio

E’ un ballottaggio tutto a sinistra per Campi Bisenzio. A scrutinio finito la possibilità è diventata certezza: i campigiani dovranno tornare alle urne. L’unica scelta da chiarire è quale candidato sindaco e quali liste appoggiare, tutte di sinistra. In poche parole, Leonardo Fabbri oppure Andrea Tagliaferri.

Essendo un comune con oltre 15mila abitanti, Campi andrà al ballottaggio perché nessuno dei candidati ha ottenuto il 50% dei consensi. E infatti, la sfida è tutta sulla sinistra, dopo un lungo tandem che vedeva contrapposti Andrea Tagliaferri e uno dei candidati del centrodestra, Paolo Gandola.

Il Centrosinistra

Leonardo Fabbri stacca gli altri candidati di quasi 10 punti percentuali, con il 30,30% dei consensi. Leonardo Fabbri è appoggiato da Pd, Muoviamo Campi e dalla lista che porta il nome del candidato. Dovrebbe essere il diretto successore di Fossi, che è diventato deputato e si è ritirato da sindaco un anno prima della scadenza.

A sfidarlo, invece sarà Andrea Tagliaferri, appoggiato dal Movimento 5 Stelle, SI Campi a sinistra, “Si parco, No aeroporto e inceneritore” e, infine, Fare Città. Tagliaferri ha raccolto 3.502 voti, aggiudicandosi il 21,30% dei consensi.

Il Centrodestra

Per quanto riguarda, invece, i candidati di centrodestra, Paolo Gandola, appoggiato da Forza Italia e Lega, non è riuscito a superare Andrea Tagliaferri ed è rimasto fuori dalla competizione, con oltre 300 voti di scarto con il precedente.

Antonio Montelatici, invece, era appoggiato anche da Fratelli d’Italia, Campidomani e Centrodestra per Montelatici. Ricordiamo che Antonio Montelatici era stato allontanato dalla Lega e aveva costruito un gruppo di centro nel consiglio comunale di Firenze. Si ferma al 16%.

Chi vincerà, a questo punto, il ballottaggio a Campi Bisenzio?

Comunali 2023 / Pd: “Tanti testa a testa, fiduciosi su ballottaggi” | La Gazzetta di Firenze

Gli altri comuni in provincia di Firenze

Il nuovo sindaco di Impruneta è Riccardo Lazzerini, di Impruneta Rip@rti. Era appoggiato da tutto il centrosinistra, da Pd a M5S. Secondo, per oltre cento voti, Impruneta Futura.

A Marradi, invece, Tommaso Triberti è sindaco per la terza volta, con il 70% dei voti.