Home ULTIM'ORA Morto a 59 anni Andy Rourke, bassista degli Smiths

Morto a 59 anni Andy Rourke, bassista degli Smiths

Adnkronos
101
0

(Adnkronos) – E’ morto a 59 anni Andy Rourke, bassista degli Smiths. A darne notizia, via social, Johnny Marr, chitarrista della band. Nato a Manchester, Rourke era entrato negli Smiths nel 1982 e vi era rimasto fino al 1987. “È con profonda tristezza che annunciamo la scomparsa di Andy Rourke dopo una lunga malattia”, un cancro al pancreas. “Andy sarà ricordato come un’anima gentile e bella da coloro che lo conoscevano e come un musicista estremamente dotato dagli appassionati di musica. Chiediamo di mantenere la privacy in questo triste momento”, ha scritto Marr in un post su Twitter.  

 

 

“Andy e io ci siamo conosciuti nel 1975, quando andavamo a scuola. Eravamo grandi amici e andavamo ovunque insieme. A quindici anni mi sono trasferito a casa sua con lui e i suoi tre fratelli e ho capito subito che il mio amico era una di quelle rare persone che non possono non piacere a tutti – ha scritto Marr in un altro post su Facebook – Andy e io passavamo tutto il tempo a studiare musica, a divertirci e a lavorare per diventare i migliori musicisti possibili. All’epoca Andy era un chitarrista e anche bravo, ma è stato quando ha preso in mano il basso che ha trovato la sua vera vocazione e il suo singolare talento è sbocciato”.  

“Durante l’adolescenza abbiamo suonato in varie band di South Manchester prima di farci conoscere con gli Smiths dal 1982 al 1987, ed è stato in quei dischi degli Smiths che Andy ha reinventato il concetto di bassista”, ha scritto ancora.  

“Siamo rimasti amici nel corso degli anni, indipendentemente da dove fossimo o da cosa stesse accadendo, ed è motivo di orgoglio personale, ma anche di tristezza, che l’ultima volta che Andy ha suonato sul palco sia stato con me e la mia band al Maddison Square Garden nel settembre del 2022 – si legge nel post di Marr – È stato un momento speciale che abbiamo condiviso con la mia famiglia e con sua moglie e anima gemella Francesca. Ci mancherai, fratello”.