Home ULTIM'ORA Roccella contestata: “Attacchi a libertà di parola vengono sempre da sinistra”

Roccella contestata: “Attacchi a libertà di parola vengono sempre da sinistra”

Adnkronos
107
0

(Adnkronos) – “Quello che ho vissuto ieri è stato molto grave, prima di tutto perché è accaduto in un tempio della libertà di parola, il Salone del libro di Torino, poi perché ero là, non in veste di ministra e politica ma per presentare un libro che parlava di femminismo, di lotte delle donne. Il problema però è di metodo. Ormai gli attacchi alla libertà di parola vengono sempre da sinistra… Come ha detto Renzi, questo è il fascismo degli antifascisti, ma è fascismo. Molto grave che non ci sia stato un coro di solidarietà da parte della sinistra”. Lo ha detto Eugenia Roccella, ministra per la Famiglia, in video collegamento con il congresso di Noi Moderati, tornando sulle contestazioni da parte di alcuni manifestanti ieri al Salone del Libro. 

“Grave la condotta della Schlein – ha affermato poi la ministra – grave che la sinistra non difenda la libertà di parola… Più grave di quello che è successo ieri, il fatto che la leader dell’opposizione Schlein accusi me e la destra di governo di non essere capace di tollerare il dissenso. Io l’ho invitata a vedere i video…”.