Home FOCUS Meta, multa record da 1,2 miliardi per violazione norme Ue sui dati

Meta, multa record da 1,2 miliardi per violazione norme Ue sui dati

Adnkronos
188
0

(Adnkronos) – Meta è stata condannata a pagare una multa record di 1,2 miliardi di euro (1,29 miliardi di dollari) per una violazione delle leggi europee sui dati, secondo l’autorità irlandese per la protezione dei dati Dpc.

Il caso riguarda il coinvolgimento di Facebook nella sorveglianza di massa da parte delle agenzie di intelligence anglo-americane, rivelata dal whistleblower statunitense Edward Snowden. L’azienda ha violato il Regolamento generale sulla protezione dei dati (Gdpr) dell’Ue, ha dichiarato il Dpc.

Il Dpc è l’autorità nazionale indipendente responsabile della tutela del diritto fondamentale delle persone nell’Ue alla protezione dei propri dati personali.

Non ci sono stati commenti iniziali da parte di Meta o del suo capo Mark Zuckerberg.