Home ULTIM'ORA Navalny, la moglie Yulia attacca Putin: “Ha preso in ostaggio il corpo...

Navalny, la moglie Yulia attacca Putin: “Ha preso in ostaggio il corpo di mio marito”

Adnkronos
83
0

(Adnkronos) – “Vladimir Putin ha preso in ostaggio il corpo di mo marito Aleksei Navaln”. Così in un messaggio video Yulia Navalnaya, vedova del dissidente russo, torna ad attaccare il leader di Mosca. “Sono passati 9 giorni da quando mio marito è morto. Nove giorni da quando Putin lo ha ucciso – dice Yulia – ma a quanto pare ucciderlo non è bastato. Ora ha preso in ostaggio la sua salma, umiliando sua madre per costringerla ad accettare una sepoltura segreta”. 

Ieri alla madre di Navalny, che da più di una settimana sta cercando di recuperare i resti del figlio morto nella prigione artica dove era imprigionato, è stato imposto l’ultimatum di accettare un funerale segreto, altrimenti verrà la sepoltura sarebbe avvenuta nella colonia penale. Lyudmila Navalnaya ha però rifiutato, chiedendo il rispetto della legge che impone la consegna della salma entro due giorni dall’accertamento delle cause della morte.