Home ULTIM'ORA Lazio, ufficiali le dimissioni di Sarri: squadra affidata a Martusciello

Lazio, ufficiali le dimissioni di Sarri: squadra affidata a Martusciello

Adnkronos
104
0

(Adnkronos) – Sono ufficiali le dimissioni di Maurizio Sarri da allenatore della Lazio. Il suo posto in panchina lo prenderà il vice Giovanni Martusciello. Lo annuncia il club biancoceleste in una nota. “La S.S. Lazio rende noto che Maurizio Sarri ha rassegnato le proprie dimissioni da allenatore responsabile della prima squadra. La Società ringrazia il tecnico per i traguardi raggiunti e per il lavoro svolto, augurandogli le migliori fortune umane e professionali. Contestualmente, il Club comunica di aver deciso di affidare la guida tecnica a Giovanni Martusciello”.  

 

L’avventura di Sarri sulla panchina della Lazio si chiude dopo due anni e mezzo di alti e bassi. La sua storia in biancoceleste inizia il 9 giugno 2021, quando prende il posto di Simone Inzaghi, passato all’Inter. Il tecnico toscano approda nella Capitale dopo un anno di stop arrivato in seguito alla stagione con la Juventus, chiusa con lo scudetto d’agosto nell’anno della pandemia e l’esonero deciso dalla società bianconera dopo l’eliminazione contro il Lione negli ottavi di finale di Champions League.  

La prima partita ufficiale arriva nella ‘sua’ Empoli il 21 agosto con un successo per 3-1. Nella prima stagione all’ombra del Cupolone Sarri termina al 5° posto con 64 punti, frutto di 18 vittorie, 10 pareggi e 10 sconfitte. In Europa League la Lazio esce di scena ai sedicesimi di finale contro il Porto, dopo il 2-2 dell’Olimpico i portoghesi vincono 2-1 al ‘Do Dragao’. In Coppa Italia è il Milan ai quarti di finale a fermare la corsa di Sarri con un netto 4-0.  

La stagione 2022-2023 è nettamente la migliore alla guida della Lazio per l’ex tecnico del Napoli. In campionato Immobile e compagni terminano al 2° posto con 74 punti (22 vittorie, 8 pareggi e 8 sconfitte) e il ritorno in Champions League. Tra le soddisfazioni più belle i due derby vinti e la vittoria al ‘Maradona’ contro il Napoli dominatore del campionato.  

In Coppa Italia lo stop è ancora ai quarti per mano della Juventus che si impone 1-0 all’Allianz Stadium. Meno felice la stagione in Europa League. La Lazio chiude al terzo posto il suo girone e viene retrocessa in Conference League. Anche nella terza competizione europea c’è poca gloria: eliminazione agli ottavi di finale per mano degli olandesi dell’AZ Alkmaar, vincitori per 2-1 sia all’andata sia al ritorno. 

 La stagione 2023-2024 è un’annata di alti e bassi. La Lazio fa un ottimo percorso in Champions League, dove supera il girone da seconda nel gruppo E dietro all’Atletico Madrid con 10 punti (3 vittorie, un pareggio e due sconfitte). Esce di scena agli ottavi contro il Bayern Monaco ma si toglie la soddisfazione di battere 1-0 i bavaresi nell’andata all’Olimpico, prima di perdere 3-0 nel ritorno all’Allianz Arena.  

La Lazio è ancora in corsa in Coppa Italia, dove ad aprile dovrà disputare le due semifinali con la Juventus. Decisamente deludente il percorso in campionato con i biancocelesti noni in classifica con 40 punti (12 vittorie, 4 pareggi e ben 12 ko) e al momento fuori dalle Coppe Europee per la prossima stagione.